Casamonica, Vespa si difende: “Non è colpa di Porta a Porta se Roma è nel caos”

di Alessio Barbati | 09/09/2015

Non è passata inosservata l’ultima puntata di Porta a Porta, che ha scaraventato Bruno Vespa in un fuoco incrociato di polemiche. La scelta di ospitare Vera e Vittorino Casamonica è stata definita dal presidente del Pd Matteo Orfini “un errore grave che nulla c’entra con il servizio pubblico”.  Fratture anche in casa Rai che vede il consigliere d’amministrazione Guelfo Guelfi affiancare Orfini: “Ieri ho passato la giornata in Rai a Roma, ci sono così tante cose da fare”. Sempre dalla Rai Arturo Diaconale ha dichiarato ad Affaritaliani:  “Rientra nell’autonomia decisionale giornalistica. Perché ci dovrebbe essere così tanto scandalo? Si tratta di un caso che ha colpito l’immaginazione del Paese e dell’opinione pubblica. Averlo affrontato giornalisticamente non mi sembra affatto un motivo di scandalo”. Cosa ne pensa Vespa?