Caos Termini: tutti dimenticano il treno al binario del Molise

di Redazione | 26/01/2016

molise

Strano inconveniente ieri sera per i passeggeri in arrivo da Campobasso alla stazione Termini. La segnalazione di un uomo apparentemente armato, aveva costretto le forze dell’ordine a far evacuare lo scalo romano, tutti, tranne i viaggiatori in arrivo dal Molise. Ne riporta la notizia il quotidiano locale Primonumero che ha raccolto le sensazioni dei passeggeri arrivati in una stazione praticamente deserta.

«Siamo scesi al binario 20 bis – racconta uno dei passeggeri del treno – e ci siamo incamminati verso l’uscita in un silenzio assordante, senza sapere e capirne il perché. Quando però siamo arrivati verso la fine del binario, alcuni agenti ci hanno notato, hanno iniziato ad urlarci di accelerare il passo e uscire al più presto. Potete immaginare il panico improvviso: chi piangeva, chi scappava, chi non sapeva cosa fare»

Nessuno degli addetti alla sicurezza si era ricordato del binario 20 bis.

«Quando abbiamo saputo cosa era successo – prosegue il passeggero del regionale partito alle 16.50 da Campobasso – ci siamo spiegati tutto. Ed abbiamo avuto la sensazione, ancora una volta, di essere stati dimenticati da tutti. Per una volta che siamo arrivati in orario è successo tutto questo: se il treno avesse fatto il consueto ritardo saremmo arrivati quando l’allarme era già cessato».