C’è Posta per Te: lei “non apre la busta”, lui le accoltella il fidanzato

di Redazione | 24/01/2016

Per riconquistarla le aveva provate tutte, al punto da essere diventato un vero e proprio stalker. Non soddisfatto, Emanuele Colurcio, 22enne napoletano era ricorso alla trasmissione “C’è Posta per te”, ma l’ex fidanzata aveva scelto di “non aprire la busta”, ossia di non ascoltarlo. Livido di rabbia, Colurcio ha raggiunto il rivale in amore Domenico De Matteo, trafiggendolo con una coltellata all’addome. Il 23enne è ricoverato in prognosi riservta, i medici si pronunceranno solo dopo l’operazione di intervento su eventuali emorragie interne.

A nulla sono serviti i tantativi di fuga di Colurcio, che è arrestato poco dopo dagli agenti della Polizia di Stato. Ora si trova presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale con l’accusa di tentato omicidi.

«Telefonava continuamente, mi seguiva, lo trovavo ovunque, mi minacciava», racconta la ragazza al quotidiano Leggo.

«Di tutto, mi diceva veramente di tutto. Voleva che tornassi con lui altrimenti mi avrebbe fatto del male. Spesso non gli rispondevo, lasciavo squillare il cellulare all’infinito, qualche volta invece gli parlavo e era la fine. Una sera ha minacciato pure mio padre, era completamente impazzito. Pensate che ha continuato a inveire contro di me anche dopo aver accoltellato il mio amico. Per fortuna accanto a me c’era un agente di polizia che ha sentito tutto, mi avrà chiamato dieci volte, diceva che mi faceva fare la fine di Domenico».

Ma quando sono arrivati i postini di Maria De Filippi la ragazza è stata categorica

«Li ho mandati indietro, la busta non l’ho aperta, ho spiegato che non mi interessava proprio e che con lui non volevo avere più niente a che fare».

“Con una nota diffusa ieri sera – si legge sul Messaggero – Mediaset ha fatto sapere che, alla luce della violenta evoluzione degli eventi di Napoli, relativi alla coppia ospite della puntata del 23 gennaio, la parte a loro riservata non sarebbe stata messa in onda”.