Borse oggi in rialzo (anche grazie alla Bank of Japan). Milano a +1,6% a metà giornata

di Redazione | 29/01/2016

Dopo la caduta di ieri, le borse oggi recuperano il terreno perduto grazie all’inattesa decisione della banca centrale giapponese (la Bank of Japan, Boj)di portare in negativo i tassi di interesse sulla liquidità detenuta dalle banche presso l’istituto centrale in eccesso rispetto a quella regolamentare.

 

Smartworking o lavoro agile, le novità per chi viene impiegato da casa

 

BORSE OGGI, A MILANO +1,6% A METÀ GIORNATA

Il tasso è precisamente sceso da +0,1 a -0,1 ed ha determinare un forte rialzo dell’indice di borsa Nikkei, che ha chiuso con un +2,8% e ha trascinato in altro anche gli altri listini asiatici. Le cinesi Shanghai e Shenzhen hanno guadagnato oltre il 3%, Hong Kong il 2,5%. Milano registra a metà giornata una crescita di oltre un punto. L’indice Ftse Mib alle 13.50 circa segnava un +1,62% a quota 18.484,57. L’indice Ftse All Share invece un +1,51% a 20.151,39 punti. ma alle 13.15 salivano anche le altre piazze europee. Londra faceva registrare un +1,05%, Francoforte +0,39%, Zurigo +1,17%, Madrid +1,24%.

BORSE OGGI, RISALGONO I BANCARI MA NON MPS

La decisione della banca centrale giapponese ha spinto la borsa al rialzo anche perché arrivata insieme alle previsioni positive sull’economia nipponica. Le stime macroeconomiche parlando di una crescita all’1,5% con inflazione allo 0,1 sia nell’anno fiscale 2015 che 2016. Ma a favorire la crescita degli indici italiani sono anche i rimbalzi delle banche. Alle 13.50 Le azioni di Banco Popolare segnavano un +5,90%, la Popolare di Milano +3,72%. Non si rialza Monte dei Paschi di Siena, che in mattinata aveva recuperato addirittura l’8% e che invece cede ancora, l’1,15% (-65% negli ultimi sei mesi). Nuove scosse potrebbero arrivare dai dati sul il Usa attesi in giornata.

(Immagine di copertina: EPA / JEON HEON-KYUN)

TAG: Borsa