Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.

Davide Barillari annuncia la possibile radiazione di Burioni con un articolo di Lercio

Categorie: Fact Checking

Curioso intervento del consigliere regionale laziale dei 5 Stelle

Davide Barillari, il consigliere regionale del Lazio candidato alla presidenza dei 5 Stelle nelle elezioni del 2013 vinte da Zingaretti, ha annunciato su Twitter la possibile radiazione di Roberto Burioni dall’ordine dei medici. Ecco il tweet dell’esponente M5S: «Roberto Burioni diffidato dalla Lorenzin per le sue dichiarazioni novax. Ordine medici discute sua radiazione... ».

DAVIDE BARILLARI TWITTA LA RADIAZIONE DI ROBERTO BURIONI CON UN POST DI LERCIO

La notizia appare priva di fondamento, ma l’elemento davvero curioso, e comico, è che nel tweet di Barillari sia condivisa un post di Lercio.it che si intitola: «La figlia di Roberto Burioni rifiutata dalla scuola: non è vaccinata». Il pezzo non tratta neppure dell’argomento citato da Barillari.

 

Il post, come tutti quelli pubblicati da Lercio.it. è evidentemente satirico, e ironizza sulla proteste dei free-vax nei confronti del decreto Lorenzin, che ha introdotto l’obbligo di vaccinazione per l’iscrizione scolastica ad asili, elementari, medie e ai primi due anni di superiori. Alcuni utenti su Twitter hanno fatto notare lo sfondone a Barillari, che per il momento non ha rimosso il tweet, come avverrà probabilmente nelle prossime ore.

LEGGI ANCHE > IL MEMORABILE CATFIGHT TRA IL 5 STELLE BARILLARI E IL DOTTOR BURIONI

L’esponente del M5S si era scontrato su Twitter a fine luglio con Roberto Burioni durante il percorso di approvazione del decreto Lorenzin, accusando il medico di aver favorito le case farmaceutiche con la sua opera di divulgazione sui vaccini. Barillari è uno dei più noti esponenti del M5S che si è profilato per le sue simpatie nei confronti del variegato movimento scettico oppure contrario su vaccini e la loro obbligatorietà. Barillari è attivo da molti anni nel M5S laziale. Nei giorni scorsi anche il sindaco di Roma Virginia Raggi, esponente di punta dei 5 Stelle nella regione, ha palesato critiche esplicite nei confronti del decreto Lorenzin