Australian Open, il calendario delle partite

di Maghdi Abo Abia | 19/01/2016

Australian Open 2016

Australian Open. Ricomincia la stagione del tennis con il primo dei quattro tornei del Grande Slam a Melbourne, in Australia previsto come ogni anno tra la terza e la quarta settimana di gennaio. Chi arriva in forma all’appuntamento oceanico in genere ha ottime chance di disputare una grande stagione. Il torneo si disputa sul cemento. il campo centrale, la Rod Laver Arena, capace di 20.000 posti a sedere, è dotato di una copertura mobile utile in caso di maltempo.

Australian Open
Novak Djokovic e Boris Becker (Vince Caligiuri/Getty Images)

AUSTRALIAN OPEN, UN EVENTO DA 700.000 SPETTATORI

L’Australian Open è uno degli appuntamenti più importanti della stagione. Nel 2015 furono più di 700.000 gli spettatori che affollarono gli spalti dei 16 terreni di gioco realizzati in cemento plexicushion. I tre campi principali sono il Rod Laver Arena, l’Hisense Arena e la Margaret Court Arena. L’edizione 2016 è la centoquattresima ed è organizzata dalla International Tennis Federation. Il torneo prevede premi in palio anche per gli under 18 uomini e donne, una coppa per il doppio misto e per il tennis in carrozzina.

AUSTRALIAN OPEN: ITALIANI, UNA CAPORETTO

L’Australian Open 2016 è iniziato il 18 gennaio e si concluderà con la finale maschile il prossimo primo febbraio. Le prime partite hanno già sancito delle sorprese incredibili come l’eliminazione dello spagnolo Rafael Nadal, testa di serie numero 5, sconfitto dal connazionale Fernando Verdasco. Fuori anche l’azzurro Fabio Fognini, testa di serie numero 20, eliminato al primo turno dal lussemburghese Gilles Muller. L’altro azzurro in gara, Andreas Seppi, testa di serie numero 28, sfiderà al secondo turno lo statunitense Denis Kudia. Simone Bolelli invece affronterà la testa di serie numero 16, l’australiano Bernard Tomic. Tra gli uomini fuori anche Paolo Lorenzi, sconfitto in tre set da

AUSTRALIAN OPEN: UNICA SPERANZA NEL DOPPIO BOLELLI-FOGNINI

Peggio è andato nel tabellone femminile con Roberta Vinci vittoriosa in due set contro l’austriaca Tamira Paszek. Camila Giorgi invece è stata sconfitta da Serena Williams, campionessa uscente, con un rotondo 6-4, 7-5. Fuori anche Sara Errani, testa di serie numero 17, sconfitta al primo turno dalla russa Margarita Gasparyan. Le uniche speranze azzurre possono venire solo dal doppio maschile con la coppia Simone Bolelli / Fabio Fognini campione uscente. I due, testa di serie numero 5 del torneo, hanno speranze di poter bissare il successo del 2015.

AUSTRALIAN OPEN, FUORI WOZNIACKI E NADAL

L’Australian Open 2016 ha comunque mietuto vittime importanti nella prima giornata. Il torneo di Melbourne ha rappresentato una caporetto sportiva per molte protagoniste del tennis femminile: Caroline Wozniacki, Andrea Petkovic, Sloane Stephens, Samantha Stosur, Anastasia Pavlyuchenkova, Anna Karolina Schmiedlova. Per i maschi invece spicca il nome di Rafael Nadal mentre Kevin Anderson, testa di serie numero 10, si è ritirato contro Rajeev Ram. Fuori anche Ivo Karlovic, testa di serie numero 22, ritiratosi contro Federico Delbonis.

AUSTRALIAN OPEN, IL CALENDARIO DEL 20 GENNAIO

Australian Open 2016, ecco il calendario previsto per mercoledì 20 gennaio 2016:

Rod Laver Arena, a partire dalle 11: 
– Aliaksandra Sasnovich (BLR) vs. Maria Sharapova (RUS)[5]
– Serena Williams (USA) [1] vs. Su-Wei Hsieh (TPE)

-Roger Federer (SUI) [3] vs. Alexandr Dolgopolov (UKR)

A partire dalle 19.00:

– Agnieszka Radwanska (POL) [4] vs. Eugenie Bouchard (CAN)

– Novak Djokovic (SRB)[1] vs. Quentin Halys (FRA)

Hisense Arena, a partire dalle 11: 
– Kateryna Bondarenko (UKR) vs. Svetlana Kuznetsova (RUS)[23]
– Irina Falconi (USA) vs. Roberta Vinci (ITA) [13]

– Mirza Basic (BIH) vs. Tomas Berdych (CZE)[6]
– Nick Kyrgios (AUS)[29] vs. Pablo Cuevas (URU)

Margaret Court Arena, a partire dalle 11:
-Austin Krajicek (USA) vs. Kei Nishikori (JPN)[7]

– Belinda Bencic (SUI)[12] vs. Timea Babos (HUN)
– Carla Suarez Navarro (ESP)[10] vs. Maria Sakkari (GRE)

A partire dalle 19.00: 

– Jo-Wilfried Tsonga (FRA)[9] vs. Omar Jasika (AUS)
– Daria Gavrilova (AUS) vs. Petra Kvitova (CZE)[6]

Campo 2, dalle 11.00

– Damir Dzumhur (BIH) vs. David Goffin (BEL)[15]
– Marin Cilic (CRO)[12] vs. Albert Ramos-Vinolas (ESP)

– Xinyun Han (CHN) vs. Yulia Putintseva (KAZ)

Dalle 16.30: Doppio maschile: 

Groth / Hewitt (AUS) vs. Troicki/Lajovic (SRB)

Campo 3, dalle 11.00

– Lauren Davis (USA) vs. Magdalena Rybarikova (SVK)
– Monica Niculescu (ROU) vs. Elizaveta Kulichkova (RUS)

– Evgeny Donskoy (RUS) vs. Gilles Simon (FRA)[14]
– Denis Kudla (USA) vs. Andreas Seppi (ITA)[28]

Campo 5, dalle 11.00: 

Doppio donne:
– Gabriela Dabrowski (CAN)/ Rosolska (POL)[16] vs. Watson/Konta (GBR)

Doppio uomini:
2. Men’s Doubles – Round 1
– Chung (KOR) / Albot (MDA) vs. Busta / Andujar (ESP)
– Brown / Bedene (GBR) vs. Melo (BRA)/Dodig (CRO)[2]

Campo 6, dalle 11:00

– Qiang Wang (CHN) vs. Anna-Lena Friedsam (GER)

– Dominic Thiem (AUT)[19] vs. Nicolas Almagro (ESP)
– Marco Trungelliti (ARG) vs. Grigor Dimitrov (BUL)[27]

– Kristina Mladenovic (FRA)[28] vs. Nicole Gibbs (USA)

Campo 7, dalle 11.00

Doppio donne:
Hon / Birrell (AUS) vs. Lyudmyla Kichenok / Nadiia Kichenok (UKR)

Doppio uomini:
Whittington/ Bolt (AUS) vs. Gilles Muller (LUX) / Mahesh Bhupathi (IND)

Doppio donne:
Wolfe (AUS) / Hantuchova (SVK) vs. Melichar (USA) / Jurak (CRO)
Stosur (AUS)[11] / Shvedova (KAZ)[11] vs.Soler-Espinosa (ESP) / Alexandra Dulgheru (ROU)

Campo 8, dalle 11.00

– Federico Delbonis (ARG) vs. Renzo Olivo (ARG)
– Guillermo Garcia-Lopez (ESP)[26] vs. Daniel Brands (GER)

– Margarita Gasparyan (RUS) vs. Kurumi Nara (JPN)
– Monica Puig (PUR) vs. Kristyna Pliskova (CZE)

Campo 10, dalle 11.00

– Jocelyn Rae (GBR) vs. Chen Liang (CHN)
– Anna Smith (GBR) vs.Shuai Peng (CHN)

– Thomaz Bellucci (BRA) vs. Santiago Gonzalez (MEX)
– Marcelo Demoliner (BRA) vs. Julian Knowle (AUT)

a partire dalle 14.00

3. Men’s Doubles – Round 1
Peya (AUT) / Petzschner (GER) vs. Sock (USA) / Pospisil (CAN)[9]
Thiem (AUT)/ Becker (GER) vs. Pella (ARG) / Lorenzi (ITA)

Court 13 dalle 11.00

– Ana Konjuh (CRO) vs. Daria Kasatkina (RUS)
– Anna-Lena Groenefeld (GER)[12] vs. Annika Beck (GER)
– Coco Vandeweghe (USA)[12] Carina Witthoeft (GER)

– Dusan Lajovic (SRB) vs. Roberto Bautista Agut (ESP)[24]
– Pierre-Hugues Herbert (FRA) vs. Noah Rubin (USA)

Court 13 dalle 11.00

– Ysaline Bonaventure (BEL) vs. Jelena Jankovic (SRB)
– Raluca Olaru (ROU) Andrea Petkovic (GER)
2. Men’s Doubles – Round 1
Verdasco (ESP) / Haase (NED) vs. Fleming (GBR) / Jonathan Erlich (ISR)

Non prima delle 14.00

Kukushkin (KAZ) / Junaid (AUS) vs. Fognini (ITA) / Bolelli (ITA)[5]
Millman (AUS) / Duckworth (AUS) vs. Vesely (CZE) / Dlouhy (CZE)

Campo 15, a partire dalle 11.00

Doppio uomini

Sitak (NZL) / Daniell (NZL) vs. Ram (USA) / Klaasen (RSA)[13]
Farah / Cabal (COL)[12] vs. Paes (IND)/Chardy (FRA)

Doppio donne:
Kania/Jans-Ignacik (POL) vs. Mattek-Sands (USA) / Lisicki (GER)
Sanders/Moore (AUS) vs. Woolcock /Perez (AUS)

Campo 19, a partire dalle 11:00

Madison Keys (USA) vs. Janette Husarova (SVK)
Ajla Tomljanovic (AUS) vs Anna Karolina Schmiedlova (SVK)

Doppio donne:
Govortsova (BLR)/Chuang (TPE) vs. Pliskova/Goerges (GER)[13]

A partire dalle 14.00

Doppio uomini:
Yang/Hsieh (TPE) vs. Stepanek (CZE)/Nestor (CAN)

Doppio donne:
Kovinic (MNE)/Kasatkina (RUS) vs. Maria (GER)/Brengle (USA)

Campo 20, a partire dalle 11.00

Doppio donne:
Hradecka/ Hlavackova (CZE)[7] vs. Ninomiya/Aoyama (JPN)

Doppio uomini:
Pouille/Mannarino (FRA) vs. Giraldo (COL)/Victor Estrella Burgos (DOM)

Non prima delle 15.00

Doppio uomini:
Querrey/Johnson (USA) vs. Zelenay (SVK)/Rosol (CZE)

Non prima delle 16.30

Doppio donne:
Wickmayer/Van Uytvanck (BEL) vs. Wang (CHN)/Krejcikova (CZE)

Campo 22, dalle 11.00

Doppio uomini:
Middelkoop (NED)/Elgin (RUS) vs. Sousa (POR)/Mayer (ARG)

Doppio donne:
Strycova (CZE)/Lucic-Baroni (CRO) vs. Siegemund (GER)/Barthel (GER)

Doppio uomini:
Mirnyi (BLR)/Huey (PHI)[14] vs. Istomin (UZB)/Bury (BLR)

Doppio donne:
Savchuk (UKR)/Bondarenko (UKR) vs. Linette (POL)/Cornet (FRA)

(Photocredit copertina: Vince Caligiuri/Getty Images)