Virginia Raggi: «Se Salvini è Batman, io sono Wonder Woman»

di Gaia Mellone | 16/04/2019

virginia raggi wonder woman
  • Continua il braccio di ferro tra Matteo Salvini e Virginia Raggi sullo stato di Roma

  • il vicepremier parlando dei suoi interventi per la Capitale ha detto che «manca solo che indossi il mantello di Batman»

  • La risposta della sindaca: «Se lui è Batman io sono Wonder Woman»

Il nuovo capitolo del battibecco tra Matteo Salvini e Virginia Raggi ora invade il mondo dei supereroi. Dopo le varie frecciatine tra i due, le spiegazioni del debito usando le molliche di pane, ora la sindaca si rivolge al vicepremier mostrando di conoscere bene il mondo della DC Comics, da lui citato il giorno prima: «Se lui è Batman, io sono Wonder Woman».

LEGGI ANCHE > Raggi spiega a Salvini il debito di Roma con le molliche di pane

Virginia Raggi: «Se Salvini è Batman, io sono Wonder Woman»

Matteo Salvini nella giornata di lunedì 15 aprile si era eletto a potenziale Cavaliere Oscuro della capitale. «Da ministro sto inviando uomini e mezzi, manca solo che indossi il mantello di Batman» aveva detto il vicepremier, non risparmiandosi negli attacchi a Virginia Raggi. Parlando con i giornalisti aveva infatti dichiarato che oggi non sosterebbe più la candidatura della pentastellata, che per Roma non starebbe facendo abbastanza. Oggi il Viminale ha diffuso dei dati annunciando di aver inviato 136 nuovi agenti della Polizia nella Capitale e altre 844 unità.

La risposta della sindaca oggi a margine di una conferenza in Campidoglio batte sullo stesso tema fumettistico: «Se Salvini è Batman per aver portato 136 poliziotti in più allora io sono Wonder Woman per avere assunto oltre 1000 vigili. Dai…».

Tra Wonder Woman e Batman c’è del tenero

Quello che forse sfugge a entrambi, è che tra i personaggi della Dc che hanno citato c’è del tenero. I due supereroi sono spesso avversari ma non sono mancati momenti di tenerezza, sia nei fumetti che nelle trasposizioni cinematografiche.

Nel cartone animata Justice League e Justice League Unlimited, Batman addirittura è arrivato a cantare al karaoke per salvare l’amata principessa Amazzone, e tutti sappiamo la passione per il canto di Matteo Salvini. Wonder Woman deve invece combattere una maledizione che le farà perdere tutti i suoi poteri nel momento in cui si lega ad un uomo. E sul fascino che esercita Virginia Raggi, anche lì ci sono pochi dubbi. La penna di Joe Kelly ha addirittura creato un bacio appassionato tra i due nel fumetto  JLA: alla fine però Bruce Wayne e Diana Prince decidono di reprimere i loro sentimenti per non rischiare di compromettere i loro rapporti. Anche nei prossimi film dell’universo DC si vocifera di un flirt tra i due personaggi interpretati da Ben Affleck, e Gal Godot. La versione romana però, per ora resta solo nella politica.

 

(credits immagine di copertina: Matteo Salvini: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI ; Virginia Raggi ANSA/ANGELO CARCONI)