Simona Carpignano, la ragazza-sorriso sotto le macerie del palazzo a Marsiglia

di Redazione | 06/11/2018

Simona Carpignano
  • Ieri a Marsiglia sono crollate due palazzine

  • Un primo bilancio parlava di due feriti

  • Oggi, pare che Simona Carpignano sia ancora sotto le macerie

Su Facebook si fa chiamare Sorriso. Simona Carpignano si troverebbe – stando a quanto riportato dai media francesi – sotto le macerie di uno dei due palazzi crollati a Marsiglia nella giornata di ieri. «Era una ragazza geniale, studiava da noi – ha affermato il gestore di un bar nei pressi del luogo del crollo -. Ricordo quando ha festeggiato la sua laurea».

LEGGI ANCHE > Francia, nel centro di Marsiglia sono crollati due palazzi di 4 e 5 piani

Studentessa laureata, Simona Carpignano è originaria di Taranto. Già nella giornata di ieri, su Facebook era stato diffuso un messaggio d’allerta da parte di alcuni conoscenti della ragazza.

Simona Carpignano, il messaggio dei conoscenti

Chi è Simona Carpignano

«ATTENZIONE. TUTTI GLI AMICI DI MARSIGLIA E NON  – si leggeva nel post -. Stamattina è crollato il palazzo in cui vive Simona a Marsiglia. Alle ore 9.30 circa. Non si ha più notizie di Simona da questa mattina alle 8.30. Lei abitava al terzo piano del palazzo da 6 piani crollato.
Si prega a chiunque abbia notizie e del posto di attivarsi. SIMONA CARPIGNANO NATA A TARANTO IL 14 LUGLIO 1988 ALTA MAGRA BIONDA ( COI RASTA ) OCCHI AZZURRI. Aiutateci a ritrovarla».

Stando alle prime indicazioni, Simona Carpignano si era trasferita a Marsiglia da circa sei mesi, con la speranza di trovare un lavoro. Per vivere in questi primi mesi nella città francese aveva chiesto l’appoggio di un suo carissimo amico che, proprio a Marsiglia, lavorava già da qualche tempo.

Non si hanno più notizie di Simona Carpignano, potrebbe essere sotto le macerie a Marsiglia

Non si hanno più notizie della ragazza di trent’anni ormai da 24 ore. Al momento, dalle macerie è stato estratto il corpo di un uomo: è quanto annunciato dal procuratore della Repubblica, Xavier Tarabeux. Altre 5-8 vittime, ha detto, potrebbero trovarsi sepolte. Tra queste potrebbe esserci anche Simona Carpignano. Tutta la comunità tarantina e l’Italia intera sono con il fiato sospeso.

Nella giornata di ieri, in rue d’Aubagne sono crollati due edifici: all’interno potevano esserci circa una quindicina di persone. Il crollo è avvenuto nella zona del porto vecchio, nel primo arrondissement. Si trattava di edifici fatiscenti, che già da qualche decina di giorni erano stati dichiarati ‘pericolanti’ dalle autorità del posto.

TAG: Marsiglia