Frana a Courmayeur, due vittime in Val Ferret dopo il doppio smottamento di ieri sera

di Enzo Boldi | 07/08/2018

Frana Courmayeur

Si aggrava il bilancio della frana che ha colpito ieri sera la Val Ferret, territorio nel comune di Courmayeur. Due le vittime accertate: Vincenzo Mattioli, 71 anni di Milano e sua moglie, il cui corpo è stato individuato e recuperato poco fa. Nel frattempo sono in corso le operazioni di evacuazione delle oltre 200 persone che erano nella zona al momento del doppio smottamento che si ha colpito la zona.

LEGGI ANCHE > Bologna, ci vorranno mesi per riparare il ponte: dopo la tragedia, l’incubo del traffico

Secondo le prime ricostruzioni da parte dei soccorritori, la coppia sarebbe rimasta incastrata nelle lamiere della sua auto che è stata investita e trascinata dalla violenta massa di fango e detriti. Il corpo del marito è stato individuato subito all’interno dell’automobile, mentre il recupero di quello della moglie è stato più complicato perché finito sotto al veicolo. La strada che collegava il villaggio di Lavachey con Planpincieux è ancora invasa da fango e detriti e questo ha provocato alcuni ritardi nell’intervento dei soccorsi.

Frana Courmayeur, la zona era piena di turisti e appassionati di trekking

Sono stati almeno due i distacchi di sassi, massi e fango che hanno colpito il perimento della Val Ferret, il tutto dopo il violento nubifragio che si è abbattuto nella zona nel pomeriggio di ieri. La prima frana si è staccata nella parte più bassa della vallata, tra la località di La Palud e quella di Planpincieux. La zona di Courmayeur, specialmente in questo periodo dell’anno, è affollata da molti turisti, tra appassionati di trekking e giocatori di golf che alloggiano nei numerosi alberghi e campeggi della zona.

Frana Courmayeur, si prosegue nelle ricerche

Al momento proseguono le ricerche di altri eventuali dispersi, attraverso i sopralluoghi delle forze dell’ordine e della Protezione civile che, a bordo di un elicottero, stanno verificando dall’alto la presenza di altre auto rimaste in balia della frana che si è abbattuta sulla valle. Nella zona è stato dichiarato lo stato di emergenza e, secondo i primi rilievi, ci vorranno oltre dieci giorni di lavoro per liberare le strade dal fango e dai massi.

(foto di copertina: ANSA/Thierry Pronesti)

TAG: Courmayeur