Perché il cielo del Portogallo è diventato arancione

di Gianmichele Laino | 06/08/2018

Portogallo cielo arancione

Non è un quadro impressionista e non è nemmeno una poesia, accompagnata – magari – dalle note leggere del fado. In Portogallo il cielo è arancione per davvero: l’allarme caldo è scattato nei giorni scorsi perché le temperature hanno raggiunto i 45°, un livello non nuovo da queste parti. Eppure, l’ondata eccezionale che nei primi giorni di agosto ha colpito la penisola Iberica ha fatto sì che l’insolito fenomeno metorologico si verificasse, per la sorpresa dei residenti.

LEGGI ANCHE > Dieci cose che ho capito sul Portogallo, dal fado al Porto

Portogallo cielo arancione, l’ondata di caldo

Come Marcelino Raimundo, 68 anni, intervistato dal britannico Guardian. L’uomo ha visto molte estati e in diversi casi ha affermato che le temperature avevano raggiunto i 40 gradi. Tuttavia, un passaggio così repentino (da 33 gradi di qualche giorno fa ai 45 di queste ore) non si era mai verificato: «Il clima sta cambiando – dice -. Questi sbalzi di temperatura, poi i temporali a gennaio e ottobre, quando in precedenza li avevamo solo a maggio».

La temperatura più alta in queste ultimissime ore si è registrata ad Alvega, a 120 chilometri da Lisbona: qui i termometri hanno portato la loro colonnina di mercurio a raggiungere i 46,6 gradi centigradi. Un vero e proprio forno, con l’aria irrespirabile.

Portogallo cielo arancione, le cause del fenomeno

Anche se il record appartiene ancora all’anno di fuoco 2003 quando Amareleja stabilì il record per la temperatura più calda del paese 47,4° C il 1° agosto. In quella circostanza quasi 2000 persone persero la vita come diretta conseguenza delle temperature oltre la norma. In ogni caso, il Portogallo sta cercando di far fronte all’emergenza come può, i suoi abitanti provano ad adattarsi rinchiudendosi all’interno delle loro abitazioni.

Gli incendi sono frequenti, le fiamme si riflettono nel cielo specchiato e privo di nubi, la luce viene attraversata dai fumi che si alzano dai boschi. I vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di spegnimento e di contenimento degli incendi sono oltre 700. Potranno cercare di domare le fiamme, ma nulla potranno contro quel colorito arancione del cielo. Inquietante.

FOTO da account Twitter Elisa Czerwenka (@elisaczerwenka)

TAG: Portogallo