zoro
|

Zoro replica a Travaglio e cita (difendendo) il suo Propaganda Live

«Il passaggio su “chi pensa di fare informazione a colpi di show, magliette e tweet e chi prova a farla documentandosi e studiando” mi trova d’accordo. All’analisi e alla critica di questo deplorevole andazzo abbiamo dedicato una trasmissione tv nonché il nome della stessa». Questa la replica di Diego Bianchi, in arte Zoro, a Marco Travaglio che oggi dalle pagine de Il Fatto Quotidiano lo critica dicendo che Bianchi «pensa di fare informazione con magliette e tweet».

zoro

LEGGI ANCHE > La nuova Rai targata M5S-Lega con Gabanelli presidente e Travaglio al Tg1

Zoro ha fatto annebbiare la mente del direttore del Fatto per alcune critiche mosse sui social. Facendo riferimento al nulla di fatto dell’indagine del procuratore di Trapani, Carmelo Zuccaro, contro le Ong il conduttore di La7  aveva chiesto a Travaglio di rispondere sull’utilizzo di quei termini – «acclarato» e «rivendicato» – per stabilire su cosa si poggiavano le sue affermazioni.

Il tweet è diventato virale (con tanto di forti critiche verso Travaglio). Parole che hanno a quanto pare fatto arrabbiare il giornale. Oggi Travaglio apre il Fatto Quotidiano con un suo editoriale contro il conduttore di Propaganda Live.

Zoro però ha prontamente replicato a quelle righe chiosando sul nome della sua trasmissione a La7: Propaganda, proprio «per analisi e critica di questo deplorevole andazzo».

 

FOTO: ANSA/GIORGIO ONORATI