Il sindaco di Casal di Principe a Di Maio: «Curo i migranti, non mi denunci al suo collega» | VIDEO

di Redazione | 05/07/2018

sindaco casal di principe

Il sindaco di Casal di Principe Renato Natale, nel corso della presentazione del premio don Diana, ha avuto modo di parlare a tu per tu con un imbarazzatissimo ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Il primo cittadino – come si evince da questo video di Repubblica TV – non ha avuto peli sulla lingua a esprimere il suo pensiero all’esponente del Movimento 5 Stelle. Innanzitutto, il debutto è da ridere: «Cercherò di utilizzare i congiuntivi giusti» – ha affermato Natale, che poi si è lasciato andare a un monologo fatto di concetti molto profondi, intervallato da qualche battuta in dialetto napoletano.

LEGGI ANCHE > Migranti, la nuova circolare di Salvini che limita la protezione umanitaria e che non guarda in faccia a donne e bambini

Sindaco Casal di Principe, guarda il video di Repubblica TV

Sindaco Casal di Principe, la battuta sui migranti e Salvini

Renato Natale ha affermato dal palco, microfono alla mano: «Avevo paura di entrare in contatto con la sua portavoce che mi ha chiamato per tutta la giornata di ieri. Non rispondevo al telefono perché ero sulla Domiziana a fare il medico volontario, quello che faccio da 30, per curare i migranti. Ho avuto paura che lei mi denunciasse a qualche suo collega: il mio comune, allora, poteva correre il rischio di veder sciolta l’amministrazione per inquinamento buonista».

All’evento era presente anche l’altro ministro del Movimento 5 Stelle, il titolare del dicastero dell’Ambiente Sergio Costa. Alla fine, nonostante qualche imbarazzo, il siparietto si è concluso con una stretta di mano tra il sindaco e Luigi Di Maio.

FOTO: ANSA / CIRO FUSCO