isis
|

Il video dell’Isis (con lo stadio in fiamme) che minaccia attentati ai Mondiali

Minaccia terrorismo per la manifestazione sportiva dell’anno. Lo Stato Islamico è tornato a minacciare i Mondiali di calcio cominciati ieri in Russia con un video in cui promette «un massacro come mai prima d’ora». In un video diffuso dai media stranieri, l’Isis, la più temuta delle organizzazioni terroristiche, mostra immagini di repertorio annunciando di voler «vendetta» nei confronti di Vladimir Putin e della Russia.

L’Isis minaccia attentati ai Mondiali di calcio in Russia: video con stadio in fiamme

Nel filmato spuntano le strutture che ospitano le gare del torneo in fiamme e un attacco «catastrofico» a giocatori e fan. Il video si conclude con una panoramica dello stadio di Sochi sorvegliato da un jihadista in tuta mimetica e mitra a tracolla e virtualmente colpito da esplosioni. Non è la prima volta che i terroristi minacciano di portare il terrore ai mondali di calcio di Russia 2018. Il filmato è stato realizzato al computer, dura 4 minuti e mostra esplosioni di bombe dentro e intorno allo stadio olimpico di Sochi, edifici nei pressi del villaggio Olimpico in fiamme e un drone dell’Isis che li sorvola.

«Ti stiamo guardando. Abbiamo dei droni, stiamo esplorando i siti e li attaccheremo», recita poi una voce che accompagna le immagini, secondo quanto riferito dal Daily Mail, che ha preferito non pubblicare integralmente il video. Il filmato è stato diffuso su vari canali social media e canali di messaggistica istantanea usati dai terroristi. L’Isis ha già minacciato di usare droni per attacchi contro i civili e in Iraq ha già usato piccoli aerei senza pilota per attaccare le forze governative.

(Immagine da Timesofisrael.com)

TAG: ISIS