M5S, l’imprenditore Parnasi e il legame con l’uomo di Di Maio candidato alle Politiche

di Redazione | 14/06/2018

m5s

C’è anche un uomo vicino al vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio tra le persone coinvolte nell’inchiesta sulla corruzione a Roma che vede al centro l’imprenditore Luca Parnasi, il costruttore del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, accusato di aver comprato amministratori e funzionari comunali. Tra i politici che l’uomo d’affari avrebbe foraggiato c’è anche Daniele Piva, avvocato romano, professore a contratto presso diverse università, uno dei volti sponsorizzati direttamente dall’attuale ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, ora indagato.

Stadio della Roma e corruzione, indagato l’uomo vicino a Di Maio

Stando a quanto emerge dalle carte, il professionista, che per il Movimento 5 Stelle è stato candidato alle ultime Elezioni Politiche, poi non eletto, non avrebbe fatto neanche in tempo a spendere i 20mila euro che gli avrebbe versato Parnasi. Riportano Fulvio Fiano e Ilaria Sacchettoni sul Corriere della Sera:

«Praticamente te li devo restituire – dice Piva all’immobiliarista – però io vorrei, se tu sei d’accordo, riprenderli…». Parnasi acconsente e glieli ridà sotto la falsa voce di una consulenza: «Ok te li faccio tutti quanti… lo faccio con una azienda quale che sia?», gli chiede. E poi a un collaboratore spiega: «Ti devo mandare il bonifico che abbiamo fatto a Daniele Piva, quello che è venuto… braccio destro di Di Maio».

Piva è stato candidato alla Camera nel collegio uninominale di Ardeatino, ma sconfitto dalla renziana Patrizia Prestipino. Come spiega il quotidiano Il Tempo l’avvocato e l’imprenditore avrebbero raggiunto un accordo. Formalmente Piva ha restituito il contributo elettorale, salvo poi vedersi accreditare l’equivalente della somma tre giorni dopo, attraverso un bonifico di 16 mila euro proveniente da una società del gruppo Parnasi. Secondo il gip si tratta di una fattura per operazioni inesistenti. Parnasi avrebbe anche assicurato: «Grazie Luca, grazie veramente! Io ti ho garantito la disponibilità, sia prima che dopo».

(Foto di copertina via Facebook dalla pagina ‘Daniele Piva M5S’)