Dalla Negra
|

Il candidato di Forza Italia si chiama Dalla Negra, Facebook lo blocca

Domenica 10 giugno Vicenza vedrà rinnovarsi la giunta comunale e Michele Dalla Negra è uno dei candidati di Forza Italia.

LEGGI ANCHE > Facebook, un bug ha reso pubblici i post privati di 14 milioni di utenti

Peccato che, nelle settimane che più “calde” di campagna elettorale, il più volte Assessore del comune si è visto bloccare il proprio account per non avere rispettato le norme contro il razzismo.

Michele Dalla Negra, perché Facebook censura

La sua colpa? Il suo cognome, Dalla Negra appunto. A riportare la notizia è stato il Giornale di Vicenza che ha riferito le parole del diretto interessato:

Cose da non credere. Un amico che mi sta aiutando con Fb, stante il mio gap generazionale, ieri mi scrive così: “Ciao Mich, il video è partito, ma la campagna sponsorizzata con il “santino” è bloccata perché il sistema vede nel tuo cognome una parola denigratoria”. Mi toccherà pure cambiare cognome, magari in Dalla Bianca

Dalla Negra, le ragioni di Facebook

La motivazione della sospensione del candidato di Forza Italia, effettivamente, solleva più di un dubbio e riporta al centro delle accuse la policy di Facebook nell’uso monodiretto della censura:

Dal momento che non rispetta le nostre normative pubblicitarie che si applicano ai contenuti di un’inserzione, al suo pubblico e alla pagina di destinazione a cui rimanda, la tua inserzione non è stata approvata. Non sono consentite inserzioni che contengono volgarità, che fanno riferimento alle caratteristiche fisiche delle persone che le vedono (ad esempio razza, etnia, età, orientamente sessuale, nome) o che le infastidiscono

Nonostante si tratti di un solo contenuto censurato, rimane la profonda incomprensione su quei riferimenti a “caratteristiche fisiche delle persone”.

Appurata l’approvazione nei confronti di Facebook che prova a censurare le campagne d’odio, bisogna anche dire che qui lo scivolone sa di clamoroso.

(Foto credits: Facebook)