Casalino
|

La squallida battuta omofoba contro Rocco Casalino

Rocco Casalino è diventato uno degli uomini più potenti d’Italia. Responsabile della comunicazione M5S, l’aspetto più forte del movimento affermatosi, di gran lunga, come il primo partito italiano, Casalino sarà nominato a breve ufficialmente portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

L’orribile omofobia contro Rocco Casalino

La vicinanza di Conte ai Cinque Stelle e il ruolo predominante che da sempre la comunicazione svolge nel M5S darà al giornalista, noto come ex concorrente del Grande Fratello, una funzione decisiva, quasi da premier ombra come lo definisce Francesco Specchia su Libero. La crescita del potere di Rocco Casalino sta suscitando molte ironie, che si basano principalmente sulla sua gavetta in TV, talvolta imbarazzante. Oltre a questo, contro il nuovo portavoce del presidente del Consiglio si stanno scatenando anche squallidi pregiudizi omofobi. Nel bel ritratto che Specchia ha firmato su Libero si riporta una battuta che sintetizza l’affermazione professionale e politica di Casalino in questo tragico modo: «La battuta che circola è “l’omo forte al governo”».

 

 

 

Il responsabile comunicazione M5S è gay e nelle occasioni pubbliche come il ricevimento al Quirinale per la festa della Repubblica si è fatto accompagnare dal suo fidanzato, un cubano con cui ha una relazione da molto tempo; e nella parte di società italiana ancora omofoba questo purtroppo non è accettato. Il nostro sito non è certo considerabile vicino al M5S, e non abbiamo mai lesinato critiche alla comunicazione pentastellata, ma la circolazione di simile battute ci disgusta, su due piani.

Casalini
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Casalino, col suo lavoro, si è meritato il ruolo di potere che ha acquisito, grazie al libero voto degli italiani che hanno premiato i Cinque Stelle anche in funzione della sua gestione della comunicazione M5S. Ironizzare sulla omosessualità di una personalità pubblica è da analfabeti funzionali, o webeti come si scrive online, e lo scriveremo sempre.