Ragazzo di 17 anni scompare dalla comunità: «I servizi sociali non se ne sono neanche accorti»

di Redazione | 05/06/2018

17enne scomparso da comunità

Un 17enne della provincia di Pavia era stato arrestato per spaccio di droga e, per questo motivo, affidato a una comunità. Ma da 5 giorni, il ragazzino si è allontanato dal centro, è scomparso e i servizi sociali nemmeno se ne sono accorti. La denuncia è dell’avvocato Francesco Miraglia e della onlus CCDU Minori.

LEGGI ANCHE > Bari, adescavano minori su internet per sesso in cambio di pochi spiccioli

17enne scomparso da comunità, le parole dell’avvocato Miraglia

«Se gli dovesse succedere qualcosa di grave, di chi è la responsabilità? – afferma l’avvocato Miraglia -I genitori si sono rivolti per ben due volte ai carabinieri di zona per sapere se fossero state avviate le sue ricerche. I servizi sociali, cui è affidato e che hanno disposto a suo tempo l’allontanamento del minore dalla famiglia, non hanno mosso un dito – ha continuato l’avvocato -: anzi, nemmeno sapevano che fosse scomparso da ben cinque giorni. È questo l’aiuto che si fornisce ai ragazzi quanto li si toglie dalle famiglie e li si affida alle comunità? A parte che questo ragazzo, sballottato da una comunità all’altra fin da piccolo, prima di frequentarle non fumava né spacciava».

I genitori del ragazzo si erano rivolti prontamente alle forze dell’ordine, dopo essersi resi conto dell’assenza del giovane dalla comunità che frequentava. In questi giorni, si sarebbe dovuto presentare all’udienza per la sua messa in prova, come misura alternativa al carcere. La storia del 17enne, tuttavia, è particolarmente tormentata.

17enne scomparso da comunità, una storia difficile alle spalle

Adottato da una famiglia che ha cercato di fare di tutto per aiutarlo, non è riuscito comunque a superare il trauma dell’abbandono in giovane età. Per questo motivo ha manifestato spesso disagio e ha frequentato spesso delle comunità di recupero, in tre strutture diverse. Secondo il legale che si sta occupando del caso, il 17enne prima di frequentare questi luoghi non beveva né fumava. Ora, ha imboccato una strada sbagliata, fatta di cattive compagnie e di scelte totalmente inadatte a un ragazzino della sua età. L’appello è che si possa fare qualcosa per ritrovarlo e per aiutarlo sul serio a uscire da questa grave situazione di disagio.