tribunale bari
|

Nelle tende del Tribunale di Bari ci entrano i gatti. Chiusa una tensostruttura

Più dramma di così non si può. Anche le tende adibite come aule di giustizia al Tribunale di Bari rischiano di diventare inagibili. Animali, probabilmente gatti, sono entrati nella notte, lasciando peli e impronte sulle sedie, all’interno di una delle tre tensostrutture allestite nel parcheggio sterrato all’esterno del Palagiustizia di via Nazariantz, inagibile, per pericolo crollo.

LEGGI ANCHE > UOMO VIOLENTA MOGLIE FEDIFRAGA? NO, UOMO VIOLENTA L’EX MOGLIE

Sulle sedie, sulle quali si dovrebbero sedere magistrati e giudici ci sono frammenti di unghie e cattivo odore. Probabilmente sì, alcuni gatti, anche in calore, hanno scambiato la tenda come la loro casa. L'”Aula 1″, dove si sarebbero dovute celebrare le udienze di rinvio di alcuni processi penali ordinari, spiega Ansa è stata svuotata e momentaneamente inutilizzata. Sono in corso le opere di pulizia dell’area. La situazione grave in cui versa la struttura pugliese sarà oggetto in mattinata di una riunione convocata in Prefettura su richiesta del sindaco di Bari, Antonio Decaro, il quale insiste perché si dichiari lo stato di emergenza.

 

(In copertina una delle sedie danneggiate dai gatti. FOTO ANSA)