salvini
|

Salvini non sa se tornerà il vecchio centrodestra. E non sa se M5S e Lega saranno alleati

«Ma non lo so…». «Ma non lo so…». Matteo Salvini è possibilista. O meglio, non esclude nessuna ipotesi, quando gli chiedono del futuro del centrodestra e di un’eventuale alleanza elettorale tra Lega e Movimento 5 Stelle. In un’intervista rilasciata a Marco Cremonesi per Il Corriere della Sera nel giorno della rinuncia all’incarico di governo da parte di Giuseppe Conte e del veto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella su Paolo Savona ministro, il leader del Carroccio non ha fornito alcuna indicazione sugli accordi che il suo partito potrebbe stringere in vista di un ritorno alle urne.

Salvini: «Il ritorno del vecchio centrodestra? Un’alleanza con il M5S? Non lo so…»

Il segretario leghista dice che Silvio Berlusconi «parla come se fosse la Merkel» e descrive le probabili nuove Elezioni Politiche, di autunno o di fine estate, come «un vero e proprio referendum» per verificare chi vuole un’Italia «libera» e chi la vuole «schiava»:

Per le elezioni che verranno tornerà il vecchio centrodestra?
«Ma non lo so… Silvio Berlusconi che parla come se fosse la Merkel mi ha fatto cadere le braccia. Ma come? Io ho tenuta unita la coalizione, mi sono seduto con i 5 Stelle soltanto dopo il suo via libera, ho pertanto nel programma del governo anche la voce degli alleati e lui parla così? E allora…».

Un’alleanza elettorale con i 5 Stelle vi farebbe probabilmente conquistare tutti i collegi d’Italia. È una strada percorribile?
«Ma non lo so… Io so una cosa soltanto: le prossime elezioni non saranno elezioni politiche ma un vero e proprio referendum. Una consultazione su chi vuole un’Italia libera e chi vuole un’Italia serva e schiava. Oggi l’Italia non è un Paese libero, occupato finanziariamente da tedeschi, francesi e eurocrati. A me questo non va più bene».

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / FLAVIO LO SCALZO)