Rolland Garros
|

Il Rolland Garros potrebbe avere un problema con la maternità

Serena Williams è pronta, dopo la nascita nel settembre scorso della sua prima figlia Olympia, a riprendere il cammino verso i trionfi che hanno caratterizzato la sua carriera in passato, a partire dal Rolland Garros.

LEGGI ANCHE > IL SORTEGGIO DEL TORNEO DI TENNIS NEXTGEN È SESSISTA: GLI SPOGLIARELLI DELLE MODELLE SVELANO GLI ACCOPPIAMENTI | VIDEO

Il problema, stando alla ricostruzione di Usa Today, è che la competizione parigina l’abbia discriminata per il fatto di essere diventata madre.

Alla Williams, infatti, è stato negato un seed per gli Open di Francia che le avrebbe garantito di non incontrare le atlete più forti del ranking, almeno nelle fasi iniziali del torneo.

Gli organizzatori si sono giustificati dicendo che l’esclusione è dovuta alla sua brutta posizione in classifica (attualmente è 453°). Il problema è che il basso punteggio è dovuto alla maternità che per 16 mesi non le ha “permesso” di prendere parte a competizioni internazionali.

La maternità resta un problema sia per i tornei di questo tipo che per la WTA. Riconoscerla come una discriminante ha impedito alle tenniste di fare figli durante le loro carriere.

Se i seed vengono “congelati” in caso di infortuni, la stessa eccezione non viene applicata a chi ha dovuto affrontare una gravidanza.

La regola è attualmente in fase di ulteriore revisione come parte del nostro processo di regolamento per il 2019“, ha dichiarato la WTA. Staremo a vedere se si avrà un riscontro pratico.

(Foto credits: Ansa)