In Svezia il governo avverte le famiglie: «Ecco cosa fare se scoppia una guerra»

di Redazione | 22/05/2018

guerra

Come comportarsi in caso di guerra? Probabilmente sono poche le persone in grado di fornire una risposta adeguata in questa domanda. In effetti è un quesito che nessuno si pone, almeno in Europa, non avvertendo il rischio di un conflitto armato. Eppure in Svezia, il governo ha deciso di informare i suoi cittadini su come reagire proprio nel caso di scoppio di una guerra.

Svezia, il governo avverte su «cosa fare se scoppia una guerra»

«Nel caso in cui arrivino crisi o guerra», è il titolo di una brochure che sarà distribuita nelle prossime settimane. A scrivere dell’opuscolo è stato dal sito tedesco Spiegel online. A quanto pare con la brochure i lettori vengono avvertiti, in 20 pagine, su come riconoscere segnali di allarme, dove trovare luoghi sotterranei per ripararsi dal lancio di bombe, e su come contribuire alla difesa del paese. Ma ci sono indicazioni su come raggiungere l’acqua pulita, o come preparare mezzi di sostentamento ricchi di calorie con poco spreco. Ci sono inoltre paragrafi dedicati al cambiamento climatico, ai cyberattacchi e su come riconoscere le fake news.

Una brochure per 4,8 milioni di famiglie

Dan Eliasson, capo della Swedish Civil Contingencies Agency, l’agenzia svedese per le contingenze civili, ai giornalisti ha riferito che «anche se la Svezia è più sicura della maggior parte dei paesi, esistono minacce». «È importante – ha affermato – che tutti abbiano conoscenza di ciò che può minacciarci, in modo da poterci preparare in caso si verifichi qualcosa di grave». Dal 2014, anno della crisi in Crimea, la Svezia ha accusato la Russia di aver ripetutamente violato il suo spazio aereo. A un certo punto, le autorità svedesi sono state allarmate anche dalla vista di un sottomarino non identificato nell’arciapelago di Stoccolma. Nel 2016 il governo svedese ha annunciato l’aumento delle spese militari dopo anni di riduzione. Il nuovo picco manuale sarà consegnato a 4,8 milioni di famiglie.

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: US Army / DOD via ZUMA Wire / ZUMAPRESS.com)

TAG: Svezia