paolo ferrari
|

È morto Paolo Ferrari, grande attore di teatro, cinema e tv

All’età di 89 anni è morto oggi a Roma un grande attore di teatro, cinema e televisione: Paolo Ferrari. Aveva lavorato con registi come Alessandro Blasetti, Franco Zeffirelli ed Elio Petri. Fu anche un noto doppiatore e conduttore televisivo. Era ato a Bruxelles il 26 febbraio del 1929, si sposò due volte. Ebbe un primo matrimonio con Marina Bonfigli, in seguito con Laura Tavanti, entrambe sue compagne anche sulla scena. Ha tre figli maschi, Fabio (anche lui attore) e Daniele avuti dalla prima moglie, e Stefano, figlio della Tavanti.

È morto Paolo Ferrari, grande attore di teatro, cinema e televisione

Paolo Ferrari ha attraversato il mondo dello spettacolo in tutte le sue forme per quasi 80 anni. Era diventato famoso anche grande alla pubblicità. Il suo esordio nel cinema risale all’infanzia. A soli 9 anni, nel 1938, ebbe una parte nel film storico Ettore Fieramosca, tratto dall’omonimo romanzo di Massimo D’Azeglio, diretto da Blasetti. In seguito frequentò l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica. Poi le sue prime prove teatrali. È stato un attore poliedrico. ha avuto un’intensa attività nel teatro di prosa, alla radio, in spettacoli di rivista e poi in tv. Una delle sue migliori interpretazioni viene considerata quella offerta nella serie gialla Nero Wolfe del 1969, nel ruolo di Archie Goodwin, segretario del famoso investigatore interpretato da Tino Buazzelli.

Negli anni ’70 Paolo Ferrari lavorò in molti film, per lo più di genere comico. Divenne molto popolare in quel periodo recitando nelle pubblicità televisive del detersivo Dash. Fu uno dei protagonisti della serie tv Orgoglio e ha fatto parte del cast della soap della Rai Incantesimo 9 e 10. Più di recente, nel 1997, è stato protagonista nella parte del pensionato del serial tv Disokkupati. Nel 2011 è stato nel cast della miniserie Notte prima degli esami ’82. Era un tifoso della Lazio. Si era ritirato dalle scene da tempo e viveva in una casa in campagna alle porte di Roma.

(Immagine di copertina da video di una pubblicità Dash)