La Uefa apre un procedimento contro Pallotta per lo sfogo dopo Roma-Liverpool

di Redazione | 04/05/2018

pallotta

La Uefa ha deciso di aprire un procedimento disciplinare nei confronti di James Pallotta dopo il duro sfogo con cui il presidente della Roma mercoledì sera, dopo la partita di Champions League tra giallorossi e Liverpool, ha chiesto l’introduzione del Var nelle competizioni europee. L’accusa mossa all’imprenditore americano dall’organo di controllo del calcio continentale è di «condotta inappropriata».

Pallotta si sfoga per gli errori dopo Roma-Liverpool, la Uefa apre un procedimento disciplinare

Pallotta si era lamentato essersi lamentato per le decisioni arbitrali avvenute nella gara dell’Olimpico, semifinale di ritorno di Champions che è costata alla Roma l’eliminazione dal torneo. Il procedimento aperto dalla Commissione disciplinare, etica e di controllo dell’Uefa sarà trattato nel corso della riunione in programma il prossimo 31 maggio. A fine maggio oltre a Pallotta verrà valutata dalla stessa Commissione disciplinare dell’Uefa anche la società giallorossa, chiamata a rispondere di accensione di fumogeni (accusa mossa anche al Liverpool), organizzazione insufficiente e scale bloccate.

(Foto da archivio Ansa: il presidente della Roma james Pallotta. Credit immagine: ANSA / ANGELO CARCONI)