Ischia, un paletto in strada blocca l’ambulanza, la turista muore in albergo

di Redazione | 01/05/2018

Milano

Un paletto blocca l’ambulanza che avrebbe dovuto raggiungere una turista colpita da un malore in albergo. Non si trova il lucchetto. Si perde tempo. La donna perde la vita. È un incredibile episodio avvenuto due giorni fa sull’isola d’Ischia, nella località di Sant’Angelo, nel comune di Serrara Fontana, per il quale i carabinieri hanno deciso di aprire un’indagine, per fare maggior chiarezza e accertare eventuali responsabilità. Si lavora all’ipotesi di omicidio colposo a carico di ignoti.

Ischia, un paletto blocca l’ambulanza, turista tedesca muore in albergo

Come ricostruito oggi dal quotidiano Il Mattino di Napoli in un articolo a firma di Paolo Barbuto la turista, una tedesca di 77 anni, aveva appena cenato con il marito, quando si è sentita male. Ha avvertito difficoltà a respirare e si è accasciata. Il marito ha immediatamente chiesto aiuto. Il personale dell’albergo ha quindi chiamato i soccorsi. Ma l’ambulanza, mentre si stava avvicinando all’albergo, è stata bloccata da un paletto di ferro bloccato, chiuso con un lucchetto per impedire l’accesso alla zona a traffico limitato. Di quel lucchetto non si sono trovate in tempi rapidi le chiavi e c’è stato bisogno di un piccolo mezzo elettrico per caricare il medico e portarlo nell’hotel. Nell’albergo è stato dunque tentato un difficile intervento per salvare la donna, ma è stato possibile solo accertare il suo decesso.

L’indagine dei carabinieri

Come riporta ancora Il Mattino, il marito della turista non ha presentato denuncia. E nemmeno i gestori dell’albergo che ospitava la coppia. Ma i carabinieri hanno avviato indagini. I militari lavorano ora all’ipotesi di omicidio colposo a carico di ignoti provando a far luce sui tanti punti poco chiari della vicenda. Il primo interrogativo riguarda il paletto fissato in strada, se quell’ostacolo rispettava o meno i requisiti di sicurezza. Dal Comune di Serrana Fontana sostengono che una copia della chiave del lucchetto è in dotazione a tutti i mezzi di soccorso. Il sindaco ha affermato che non c’è stato alcun ritardo nei soccorsi. E l’azienda sanitaria locale, l’Asl Napoli 2 Nord, ha diffuso un comunicato per spiegare che, sulla base dei sintomi dichiarati, l’emergenza è stata catalogata come codice giallo e sono stati allertati due mezzi di soccorso. Nel frattempo è stata sequestrata la salma della 77enne, che verrà sottoposta ad autopsia per chiarire le cause del decesso e se un più celere intervento dei medici sarebbe potuto servire per evitare quella morte. Intanto gli addetti del Comune hanno rimosso il lucchetto. Il paletto può essere rimosso liberamente. Ora.

(Foto generica di un’ambulanza da archivio Ansa)

TAG: Ischia