La liposuzione: quando serve, davvero

di Redazione | 26/11/2017

liposuzione

Il mondo della chirurgia estetica è spesso in balia di pregiudizi e immagini distorte che poco hanno a che vedere con chi opera in questo campo con professionalità ed etica. Se è vero che abbiamo la prova di come i trattamenti estetici possano rivelarsi in taluni casi decisamente troppo invasivi – vedasi i casi di molte note celebrities divenute quasi irriconoscibili dopo essersi sottoposte a decine di interventi – va altresì detto che la medicina estetica, se praticata da specialisti competenti e corroborata da reali esigenze del paziente, risulta fondamentale per risolvere problematiche che minano il benessere psicofisico del paziente. Tra tutti gli interventi che fanno parte dell’universo estremamente ampio della chirurgia estetica, uno dei più richiesti è senza dubbio la liposuzione.

La liposuzione consiste nel rimuovere il grasso in eccesso nelle zone critiche del corpo quali addome, fianchi o glutei tramite delle apposite canule che vengono introdotte sottopelle in corrispondenza dell’area da trattare e che aspirano l’adipe, rimuovendolo in modo permanente dal corpo del paziente. I risultati della liposuzione sono spesso sorprendenti in termini di diminuzione di peso corporeo e riacquisto della propria fisicità perduta, con effetti straordinari a livello psicologico oltre che fisico. Come si può dedurre dalla procedura sopra descritta, non si tratta di un intervento facile a cui sottoporsi; al contrario, la liposuzione è un trattamento piuttosto invasivo che può comportare dolori e che richiede dei tempi di recupero che raggiungono le 3-4 settimane per una ripresa completa delle normali attività. Niente di insopportabile, certo, ma è bene essere coscienti del fatto che non si tratta di una passeggiata.

Proprio per queste sue caratteristiche, la liposuzione è indicata per quei pazienti che presentano problemi di grasso in eccesso non risolvibili con una dieta o altri trattamenti. Non a caso, è fondamentale una valutazione preliminare da parte di un medico specialista, che valuterà caso per caso la fattibilità dell’intervento e saprà consigliare al meglio il paziente, ascoltando le sue esigenze e recependo i risultati desiderati.

Come già accennato, la liposuzione è una soluzione definitiva per la rimozione del grasso corporeo, che in questo modo –  in condizioni normali di salute – non si riformerà, permettendo al soggetto di godere di una ritrovata forma fisica e di quell’aspetto tanto a lungo ricercato.

 

(foto  Il chirurgo plastico Marco Gasparotti illustra a Bruno Vespa l’intervento di liposuzione con l’aiuto di una modella. Foto Ansa /Marco Lanni / FARABOLAFOTO)

(articolo sponsorizzato)