allenamento cardio fitness
|

Otto consigli per non smettere di allenarsi

Non hai voglia di andare in palestra? Hai fatto l’abbonamento e stai per mollare? Qui qualche dritta per non perdere la motivazione. Il post su WeGirls.

Una piacevole ricompensa
Un buon modo per auto-motivarsi a fare esercizio è quello di prepararsi una piccola ricompensa finale da “riscuotere” a fine allenamento. Potrebbe essere qualunque cosa: un bel cappuccino al bar, una sessione di shopping nel weekend, una maratona televisiva, qualunque piccola cosa piacevole che possa spingervi ad affrontare la palestra. Alla fine il cervello anticiperà il premio e apprezzerà il processo (attività fisica) che conduce alla ricompensa. Per tutte le ragazze a dieta: fate in modo di non scegliere un premio troppo calorico o annullerete ogni sforzo!

Un obiettivo chiaro
Un modo semplice per auto-motivarsi prima dell’allenamento è quello di avere ben chiaro quale sia l’obiettivo da raggiungere. Entrare nel tubino di capodanno, scolpire gli addominali, diminuire il giro coscia e via dicendo. Potrebbe essere molto utile visualizzare la propria immagine ad obiettivo raggiunto: immaginatevi di riuscire con successo nella sfida che vi siete prefissate. Visualizzare il raggiungimento del proprio obiettivo, lo renderà immediatamente a portata di mano.

In compagnia
Per auto-motivarsi potrebbe essere determinante chiedere ad un amico di accompagnarci in palestra o di allenarsi insieme. Condividere con un amico o un familiare l’allenamento, dimezza immediatamente la fatica perché l’elemento divertimento sarà predominante: la noia degli esercizi sarà annullata dalla presenza dell’amico e magari l’allenamento potrebbe concludersi con una chiacchierata al bar o una sessione di shopping – premio. Chi non ha amici disposti a condividere la palestra, potrebbe ripiegare iscrivendosi ad un corso: questo faciliterà la socializzazione, molto probabilmente farete amicizia con persone che hanno interessi simili ai vostri e l’idea di condividere l’attività sportiva vi farà aumentare la voglia di praticarla!

Un allenamento fattibile
Quando si tratta di sport non bisogna fare il passo più lungo della gamba; tutto l’allenamento deve essere alla vostra portata, fattibile. Sarà impossibile, infatti, auto-motivarsi se ci aspetta un workout impossibile da completare per il nostro livello di preparazione fisica. Affidarsi a dei professionisti è una buona idea: personal trainer, istruttori, personale specializzato che potrà consigliarci sul giusto allenamento, almeno all’inizio. Chi fa home fitness, invece, deve ricordarsi di non spingersi troppo oltre il proprio limite: iniziate gradualmente con allenamenti da 20 minuti e, successivamente, aumentate con cautela la vostra routine sportiva.

Un allenamento breve
Una delle scuse più diffuse per evitare di allenarsi è la mancanza di tempo. Per ovviare a questo problema, sia che scegliate di allenarvi in casa, sia che vogliate iscrivervi in palestra, scegliete un allenamento che sia intenso ma breve. Allenarsi a lungo, infatti, non è sinonimo di qualità, anzi spesso un allenamento intenso anche solo di 15 minuti può essere molto più efficace di un’intera ora a ritmo blando. Pensare ad un allenamento che non ci impegni molto a lungo, sarà davvero efficace per auto-motivarsi!

Della buona musica
Avere il giusto sottofondo musicale è importantissimo per rendere più efficace l’allenamento. Anche per auto-motivarsi, tuttavia, il fatto di ascoltare musica energica, “che dà la carica” può far scattare la molla che ci spinge ad alzarci dal divano e indossare una tuta!

Un abbigliamento adatto:

Questo punto è riservato a tutte le fashion addicted! Cosa c’è di meglio che indossare quel top nuovo appena comprato?! Come affrontare con stile l’allenamento, se non con i leggings comprati appositamente?! Pensare di indossare indumenti carini, acquistati per l’attività sportiva nell’ultima sessione di shopping, può essere un ottimo modo per auto-motivarsi e correre in palestra!

Abbonamento già pagato:
Eh sì, la questione monetaria può essere un ottimo motivo per auto-motivarsi a usufruire dell’abbonamento in palestra/piscina o altro. Probabilmente permettersi quel costoso abbonamento, ci ha costretto a rinunciare a molte cose decisamente più piacevoli; visto che è stato pagato, allora, niente scuse, pensate ai soldi spesi e andate a sfruttare quell’abbonamento!

(foto copertina Ansa © Thomas Cordy/The Palm Beach)

 

(articolo sponsorizzato)