anti-raffreddore
|

Gli olii essenziali come rimedio anti-raffreddore

Rimedi contro il raffreddore?Lo spiega “Make Up in corso” su WeGirls.

E se vi dicessi che è possibile curarsi naturalmente con gli oli essenziali anti raffreddore ci credereste? Ci sono alcuni oli essenziali che spiccano per le loro proprietà antivirali, balsamiche ed espettoranti, che sono cioè in grado di contrastare i virus che hanno provocato i sintomi del raffreddore e allo stesso tempo aiutano a fluidificare il catarro e decongestionare la mucosa nasale.
I principali oli essenziali anti raffreddore in grado di liberare le vie respiratorie sono: eucalipto, pino, mirto, tea tree, cannella, timo e lavanda, tutti dotati di proprietà antivirali, antibatteriche e fluidificanti. La Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà come utilizzarli per debellare il malessere dato dal raffreddore.

Come utilizzare gli oli essenziali anti raffreddore
Suffimigi
Per usufruire degli effetti benefici degli oli essenziali anti raffreddore potete fare dei suffimigi. Dopo aver portato a bollore un litro di acqua, versate il contenuto in una bacinella aggiungendo 4 gocce di olio essenziale di eucalipto e 4 gocce di olio essenziale di tea tree (o altri oli essenziali a vostro piacimento). Respirate il vapore che si sprigiona mettendovi un asciugamano sulla testa e con gli occhi chiusi. Interrompete brevemente e inspirate nuovamente, fino a che l’acqua continua a sprigionare il vapore. Ripetete due volte al giorno. In alternativa, potete inalare a secco versando lo stesso quantitativo di gocce su un fazzoletto e annusando più volte.

Diffusione ambientale
Gli oli essenziali anti raffreddore possono essere anche diffusi nell’ambiente in cui vivete non solo perché ne beneficerete voi ma anche e soprattutto perché eviterete di attaccare il raffreddore ai vostri familiari. Gli oli essenziali anti raffreddore riescono infatti a purificare l’ambiente dai microrganismi evitando la propagazione dell’infezione. Diffondeteli nelle zone che frequentate di più, come camera da letto, studio, cucina e salone con l’aiuto di un diffusore elettrico, un brucia essenze, o mettetene qualche goccia nell’acqua dei termosifoni. Basta 1 goccia per ogni metro quadrato dell’ambiente che si vuole purificare.

Massaggio
Un ultimo efficace metodo di utilizzo degli oli essenziali anti raffreddore è il massaggio del torace, proprio come fareste con i più noti prodotti farmaceutici espettoranti e balsamici da massaggiare sul petto prima di andare a dormire. In questo caso utilizzate 3 gocce di olio essenziale di eucalipto diluito in un cucchiaio di olio di mandorle dolci o altro olio vegetale e spargete bene sul petto massaggiando delicatamente, respirando l’essenza che si sprigiona.

(articolo sponsorizzato)