Giada De Filippo
|

L’addio alla ragazza suicida nel giorno della laurea: abito da sposa e confetti durante il rito

Vestita da sposa, chiusa nella bara bianca, con parenti e amici che hanno lanciato confetti dopo il rito funebre. Si sono svolti così i funerali di Giada De Filippo, la 26enne suicida all’università di Napoli.  La giovane si è lanciata dal tetto della facoltà di Scienze Naturali, che non era nemmeno quella di Farmacia che avrebbe dovuto frequentare. Ha deciso di farla finita nel giorno in cui tutti erano pronti per la sua laurea. Ma lei non aveva raccontato a nessuno quel segreto. Non aveva dato neanche un esame in quattro anni.

LEGGI ANCHE> L’ULTIMA TELEFONATA AL FIDANZATO DELLA RAGAZZA CHE SI È SUICIDATA NEL GIORNO DELLA LAUREA

Così, racconta il Corriere, i funerali di Giada si sono svolti tra il dolore dei suoi genitori, i parenti e gli amici. Nel giorno dell’addio tutto il paese si è fermato per seguire il corteo funebre. La chiesa di Sant’Eustachio Martire era strapiena. «Eri più avanti di tutti, il tuo non è stato un gesto dettato dalla paura, ma di protesta contro una società che ci vuole tutti perfetti e invincibili», hanno detto dall’altare i suoi amici più cari, durante la cerimonia.