compagna incinta
|

Picchia la compagna incinta e provoca aborto. Arrestato un uomo di 44 anni

Un uomo di 44 anni è stato arrestato nella serata di giovedì 12 aprile a Procida, in provincia di Napoli, per avere picchiato la compagna incinta provocando un aborto. L’accusa è di maltrattamenti in famiglia e interruzione di gravidanza.

LEGGI ANCHE > La Russia vuole depenalizzare il reato di violenza domestica

Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, allertati dalla donna, l’uomo ha aggredito la compagna al culmine di una lite avvenuta per futili motivi.

La 37enne è stata portata all’ospedale Gaetanina Scotto di Perrotolo di Procida dove i medici hanno constatato l’aborto di un feto di circa 20 settimane.

L’uomo invece è stato trasferito nel carcere di Poggioreale. Quest’ultima aggressione non è stata la prima: già nei giorni scorsi sembra ci sia stata violenza domestica e la donna aveva scelto di non sporgere denuncia.