Una ragazza di 28 anni è stata «imbalsamata viva»

di Redazione | 11/04/2018

imbalsamata viva

Ekaterina Fedyaeva, 28 anni, doveva subire una operazione di routine alle ovaie all’ospedale di Ulyanovsk, nella Russia occidentale. Non sapeva che un tragico errore dell’équipe medica l’avrebbe fatta morire dopo indicibili sofferenze. La ragazza, infatti, è stata praticamente imbalsamata viva. In che modo? Un’infermiera, dopo l’intervento, ha voluto ripulire la ferita della paziente: ma invece di utilizzare una soluzione salina, ha somministrato della formalina, la sostanza che le agenzie di pompe funebri utilizzano solitamente per imbalsamare i cadaveri.

LEGGI ANCHE > «A scuola mi hanno costretta a mettere dei cerotti sui miei capezzoli»

MORIRE IMBALSAMATA VIVA, COSA È SUCCESSO A EKATERINA FEDYAEVA

Quando i medici se ne sono accorti, hanno provato a sterilizzare la parte interessata dalla formalina, ma è stato troppo tardi. Secondo l’agenzia russa TASS, la ragazza ha subito un calvario di 14 ore di sofferenze, durante le quli è anche stata trasferita all’ospedale Burnazyan di Mosca: ma non c’è stato nulla da fare.

Subito dopo l’intervento, Ekaterina Fedyaeva ha iniziato a lamentarsi con la propria madre: «Mi sento morire» – avrebbe detto. Ma in un primo momento si è pensato a una semplice sofferenza successiva all’intervento chirurgico. Il problema, in realtà, era molto più grave e praticamente irreversibile.

MORIRE IMBALSAMATA VIVA, LE REAZIONI DELLE AUTORITÀ

«Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e ai parenti di Ekaterina Fedyaeva – ha scritto il ministro della Salute della regione dell’Ulyanovsk Rashid Abdullov su Twitter -. Questa è una terribile tragedia. Forniremo tutto l’aiuto necessario alla famiglia. I responsabili della morte della ragazza sono già stati individuati e le agenzie investigative continuano a lavorare per fornire ulteriori dettagli».

L’episodio, secondo quanto riportato da fonti russe, è avvenuto circa un mese fa. Ma le prime notizie sono trapelate soltanto nei giorni scorsi. La notizia, per la sua tragicità e per la dinamica assurda in base alla quale si è sviluppata, ha colpito molto i media stranieri.

TAG: Ulyanovsk