Il cecchino israeliano che esulta per aver colpito un palestinese disarmato | VIDEO

di Redazione | 10/04/2018

cecchino israeliano spara palestinese

Un video incredibile, quello che propone il sito internet di Repubblica. Nelle immagini si assiste a una scena che – con ogni probabilità – è da ascrivere al mese di dicembre del 2017. Un cecchino israeliano spara a un palestinese disarmato e viene ripreso dai suoi commilitoni. Dopo aver esploso il colpo dal suo fucile esulta in maniera smodata e chiede ai suoi compagni se il video era andato a buon fine.

LEGGI ANCHE > Una bandiera nazista sventola a Gaza, Netanyahu attacca i palestinesi

CECCHINO ISRAELIANO SPARA PALESTINESE, IL VIDEO DI REPUBBLICA

Un orrore nell’orrore, se si pensa che qualche giorno fa, a ridosso della settimana di Pasqua, diversi palestinesi che stavano manifestando pacificamente sono stati uccisi, in migliaia sono rimasti feriti. In questo video, però, viene mostrata tutta la glaciale freddezza dei soldati israeliani, che arrivano addirittura a prendersi gioco delle persone che hanno prestato i primi soccorsi al palestinese colpito.

CECCHINO ISRAELIANO SPARA PALESTINESE, LA DESCRIZIONE DELLE IMMAGINI

Nelle immagini si vedono tutte le fasi di preparazione: il cecchino israeliano prima aspetta che un bambino – presente sulla scena di questo che è un vero e proprio crimine – esca dalla portata del fucile. Poi, in un secondo momento, si lamenta per il fatto che il suo bersaglio continui a piegarsi, sfuggendo dal suo mirino.

Infine, esplode il colpo e – una volta visto l’uomo palestinese accasciarsi al suolo – lancia un grido di esultanza: «Wow, che colpo!» – afferma entusiasta. «Un video leggendario, è volato in aria» – rincarano la dose i suoi commilitoni. L’autenticità del video è stata confermata dall’esercito israeliano che, attraverso il suo Stato Maggiore, ha anche comunicato che sarà avviata un’indagine interna per appurare a chi vadano imputate queste negligenze.

(Cecchino israeliano spara palestinese – screenshot da video di Repubblica.it)