La gaffe imbarazzante di Ilaria D’Amico che scambia Sarri per un tifoso scomparso e viene smentita in diretta

di Gianmichele Laino | 09/04/2018

gaffe d'amico

Incredibile gaffe D’Amico in diretta su Sky Sport. La giornalista, al termine della partita Napoli-Chievo (terminata con il punteggio di 2-1 per gli azzurri con una rete di Amadou Diawara all’ultimo respiro), intervista l’allenatore Maurizio Sarri. In un lunghissimo preambolo – di quasi un minuto – Ilaria D’Amico cerca di sottolineare la vicinanza tra i tifosi e il tecnico, mettendo in evidenza la vicinanza in Curva B di una bandiera con l’immagine di Diego Armando Maradona e di un’altra che – secondo la giornalista – dovrebbe ritrarre proprio il tecnico di Figline Valdarno.

LEGGI ANCHE > Gennaro Gattuso scherza con Ilaria D’Amico: «Bacia Buffon sulla bocca da parte mia | VIDEO»

GAFFE D’AMICO, IL VIDEO DEL SIPARIETTO CON SARRI

«L’effigie di Sarri accanto a Maradona è da tanto che è lì in curva – ha detto la D’Amico -. Fa piacere sottolineare la sensazione che ha nel far parte di questo amore popolare del San Paolo che a me ha impressionato tantissimo e che abbiamo sottolineato già in precedenza: sull’ultimo corner c’era già il coro che sosteneva il Napoli».

LA STORIA DELLA «BANDIERA DI SARRI» AL SAN PAOLO SMENTISCE LA D’AMICO

Sarri – come si vede da un’inquadratura – prova a interrompere subito Ilaria D’Amico che, però, conclude imperterrita il suo intervento. Soltanto a questo punto, Sarri può intervenire rimarcando la gaffe: «Non penso di essere io quello sulla bandiera – dice l’allenatore del Napoli -. È uno che mi assomiglia, penso sia un tifoso deceduto durante una trasferta». Stupore e incredulità accompagnano l’espressione della D’Amico che non manca di descrivere il suo imbarazzo in quel momento.

Il tifoso a cui fa riferimento Maurizio Sarri è Pasquale D’Angelo, un ex capo-ultrà della Curva B, morto d’infarto durante una trasferta di Europa League nel 2015, quando il Napoli andò a Mosca a giocare una partita contro la Dinamo Mosca. La somiglianza tra questo tifoso scomparso e Sarri è davvero impressionante ed è facile cadere in confusione: ma è solo una parziale giustificazione per la D’Amico, che non ha potuto fare a meno di tornare sui propri passi in diretta.

(FOTO: ANSA/STEFANO PORTA)