Chi ha il Telepass viaggerà liberamente in Francia, Spagna e Portogallo

di Redazione | 06/04/2018

Telepass Europa

Immaginate un viaggio che parte dalla punta più meridionale della Sicilia e arriva fino alle rive dell’Oceano Atlantico in Portogallo. Il tutto senza nessuna variazione sulle tariffe autostradali: una sorta di soluzione Telepass Europa. Grazie a uno storico accordo tra la società che gestisce il pedaggio autostradale in Italia (il gruppo Atlantia) e le omologhe società di Francia, Spagna e Portogallo, chi ha il Telepass potrà viaggiare liberamente in tutti questi Paesi europei.

LEGGI ANCHE > La vera storia del Telepass revocato alle ambulanze

TELEPASS EUROPA, COME FUNZIONE

L’esempio è quello dell’accordo che disciplina il pedaggio autostradale per i mezzi pesanti. Fino a questo momento, infatti, una cosa simile esisteva già per i camion, con Telepass Eu che permetteva agli autisti di beneficiare delle stesse tariffe e dello stesso abbonamento in diversi Paesi d’Europa come Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Belgio, Polonia e Austria.

Il servizio offerto dal Telepass europeo avrà una modalità «pay per use»: c’è un costo di attivazione di 6 euro, arrotondato da un canone aggiuntivo di 2,40 euro, erogabile soltanto nei mesi in cui le automobili abbiano attraversato la frontiera. Il tutto, ovviamente, con le stesse modalità di pagamento che regolano l’attuale sistema Telepass, senza alcuna variazione.

TELEPASS EUROPA, I VANTAGGI DELL’ACCORDO

Soddisfatti i vertici di Atlantia, che hanno salutato con particolare entusiasmo questa nuova possibilità per i loro clienti: «Finalmente – ha affermato Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia -, grazie agli accordi con i nostri partner, possiamo estendere il servizio Telepass per le auto anche ai Paesi con una importante rete autostradale come Francia e Spagna».

Una soluzione che contribuisce ulteriormente ad abbattere le frontiere dei trasporti e dei movimenti sulle strade europee. Possibile, ora, che l’accordo possa coinvolgere anche altri Paesi dell’Unione, coprendo anche l’area centro-orientale. Al momento, la rotta mediterraneo-atlantico è compatta: un viaggio avventuroso lungo queste strade, ora, costituirà un problema in meno per tutti i clienti Telepass.

FOTO: ANSA/ LUCA ZENNARO

TAG: Telepass