Eurocontrol
|

Il 50% dei voli europei previsti il 3 aprile può essere a rischio

Nel giorno del rientro per le vacanze di Pasqua, i voli in diversi Paesi europei sono a rischio per un guasto sul sistema Eurocontrol registrato il 3 aprile 2018. Dei 29.500 aerei che dovrebbero raggiungere le principali capitali europee, almeno il 50% potrebbe subire ritardi, variazioni e cancellazioni.

LEGGI ANCHE > Cosa succede negli aerei che hanno la prima classe

EUROCONTROL, I PROBLEMI SULLA RETE AEREA EUROPEA

Sul sito web di Eurocontrol, in modo particolare, vengono riportati ulteriori dettagli in merito al bug di sistema che è stato riscontrato nelle scorse ore e che, in questi minuti, dovrebbe essere in via di risoluzione. Tuttavia, i piani di volo depositati prima delle 10.26 UTC sono andati perduti e agli operatori aerei è stato richiesto di rielaborarli per tutti gli aerei che non sono ancora partiti. Un’operazione che richiederà del tempo e che rischia di far saltare qualsiasi piano, con ripercussioni necessarie sul traffico aereo.

Da diversi aeroporti arrivano segnalazioni, via social network, di ritardi e di disagi dei passeggeri rimasti a terra. Una circostanza totalmente imprevista che sta paralizzando i cieli europei in un giorno molto trafficato. Attualmente, è in funzione un piano di emergenza che si protrarrà per le prossime ore, fino alla completa risoluzione del problema.

EUROCONTROL, ALL’ORIGINE DEL CASO

All’origine del problema, un guasto all’Enhanced Tactical Flow Management System, fondamentale per la funzione di gestione del flusso aereo nell’intera rete europea.

Al momento, non si registrano problemi negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa: Sea, la società di gestione dei due scali, conferma che non si sono verificati problemi.