salerno
|

Salerno, porta le uova di Pasqua sulla tomba della figlia. Rubate nel giro di poco tempo

Le ha portato gli ovetti di pasqua sulla tomba. Uova che sono sparite  nel giro di poco tempo. L’amara storia di Pietrina Paladino, mamma di Dorotea Di Sia, morta a 25 anni in un incidente stradale a Bisceglie, sta facendo il giro dei social. In vista di Pasqua la donna ha portato sulla tomba della figlia, al cimitero di Santa Marina (Salerno), alcuni ovetti di cioccolato che però sono stati rubati. La mamma non si è arresa e ha riportato una seconda volta gli ovetti, ovetti che sono stati rubati di nuovo.

LEGGI ANCHE > IL RAGAZZINO SOTTRATTO ALLA MAMMA «PERCHÉ AMA IL NASCONDINO» ORA VIVE IN UNA FAMIGLIA CON ALTRI 20 BAMBINI

«Sei così misero/a, probabilmente, anzi sicuramente riderai di me. Una mamma scema che porta il coniglietto Pasquale e
gli ovetti alla figlia morta….! E tu spudoratamente li hai presi. Beffandoti di me», commenta sul social. Il post in questione è stato anche ripreso dalla testata TgCom. «È importante che si sappia – spiega la donna – ma non perché il gesto è stato fatto a Dorotea (che comunque mi è dispiaciuto ) ma perché sono azioni che in generale non vanno fatte a nessuno, non si profanano le tombe: è spregevole. Policastro Bussentino è un paese piccolo,tutti ci conosciamo e quindi tutti conoscono la storia di mia figlia, questo rende la cosa ancora più vergognosa. Ancora grazie e all’autore del gesto dico vergognati».

(fonte foto Fb)