La polizia tedesca ha aiutato un uomo a rompere con la sua ragazza

di Redazione | 29/03/2018

polizia tedesca

Un piccolo lapsus freudiano. La stazione di polizia si trasforma improvvisamente in un vero e proprio studio di uno psicologo che abbia, tra le sue specializzazioni, quella del consulente di coppia. Così la polizia tedesca di Ludwigshafen, una cittadina sul fiume Reno, a cinquanta chilometri circa da Francoforte, si è trovata in ufficio un uomo di 34 anni che chiedeva disperatamente aiuto per interrompere la sua relazione con la propria compagna.

LEGGI ANCHE > Texas, l’incredibile storia del condannato a morte salvato all’ultimo momento

POLIZIA TEDESCA, LA RICHIESTA ASSURDA IN STAZIONE

Nella giornata di martedì, l’uomo si è recato presso la stazione di polizia e, in lacrime ed emotivamente provato, ha spiegato agli agenti il suo grave problema sentimentale. Sbalorditi e perplessi, i poliziotti hanno cercato di consolare il 34enne, sul crollo di una sorta di crisi emotiva. La notizia è stata riportata dal portale USA Today e si arricchisce di alcuni particolari piuttosto gossippari. Secondo quanto affermato dai testimoni presenti, il ragazzo avrebbe detto di non riuscire a comprendere più il comportamento della sua (ex) dolce metà, ma allo stesso tempo di non essere in grado di dirglielo negli occhi.

POLIZIA TEDESCA, CONSIGLI UTILI PER CUORI INFRANTI

Una degli ufficiali donna della polizia tedesca, a quel punto, ha proposto una serie di alternative al 34enne, offrendogli suggerimenti per chiudere la vicenda. Soltanto su una cosa è stata irremovibile: «Siamo disposti a consigliare – ha affermato – ma non possiamo intervenire in sua vece: l’episodio deve essere chiuso privatamente. Noi cerchiamo di aiutare tutti e di avere sempre un occhio di riguardo per i cittadini in difficoltà».

Solo consigli, dunque, e non un intervento concreto. Ma davvero, di fronte a questa richiesta, la polizia tedesca ha dato prova di grande freddezza. Quantomeno per prendere sul serio la storia dell’uomo.

(FOTO: Sebastian Gollnow/dpa)