Enrico Mentana premier? «Una ipotesi divertente, sembra un reality show»

di Andrea Mollica | 28/03/2018

Enrico Mentana

Enrico Mentana ha commentato col Tempo l’ipotesi di una sua nomina a presidente del Consiglio. Il direttore del TG La7 è stato sondato dalla società demoscopica SWG come possibile  guida di un governo “terza”, nella possibilità che M5S e centrodestra si debbano accordare con una divisione dei ministeri e la rinuncia alla presidenza del Consiglio per i loro leader Di Maio e Salvini.

Enrico Mentana premier? «Una ipotesi divertente, sembra un reality show»

Il nome di Mentana è stato testato insieme a Gabanelli, Draghi e Cairo, un sondaggio che Il Tempo definisce una ipotesi credibile visto che sia Di Maio che Salvini difficilmente potranno andare a Palazzo Chigi se vogliono davvero fare un accordo tra di loro. Per Enrico Mentana però l’ipotesi di un suo arrivo alla presidenza del Consiglio non esiste nella realtà. «Io premier? Ma se neanche voto alle elezioni. Evidentemente quando ci sono passaggi politici importanti come questo vengono fuori delle…chiamiamole così, spigolature, ipotesi divertenti. Ma si tratta di questo, null’altro» spiega il direttore del TG La7 al Tempo.

LEGGI ANCHE > TERRORISMO, A TORINO ARRESTATO UN 23ENNE ITALO-MAROCCHINO MILITANTE ISIS

Mentana ironizza sul fatto che in una simile ipotesi diventerebbe il primo presidente del Consiglio della storia che non vota alle elezioni. Come spesso ribadito, il giornalista si astiene a ogni consultazione da ormai più di vent’anni, con la sola eccezione del 2006, quando votò per la Rosa nel Pugno alle politiche vinte dall’Unione di Prodi. Enrico Mentana derubrica a reality show una simile indiscrezione,  ed esprime la stessa valutazione anche sull’ipotesi testata da SWG su Urbano Cairo come presidente del Consiglio.

Foto copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MEO