Inghilterra-Italia
|

Inghilterra-Italia, Rugani guarda il cielo, Parolo si addormenta: che disastro il gol di Vardy | VIDEO

Lo specchio di questa nazionale. O una nazionale che si guarda troppo allo specchio. La rete con cui la nazionale di Sua Maestà sblocca il match Inghilterra-Italia a metà primo tempo è un po’ l’immagine del nostro calcio in questo momento. Un calcio che si deve accontentare di giocare da sparring partner, con le altre nazionali che parteciperanno a Russia 2018 e gli azzurri che staranno a casa a guardare.

INGHILTERRA-ITALIA, LA PRIMA RETE INGLESE

A Wembley, nel tempio del calcio, il gol del vantaggio dell’Inghilterra viene segnato più per demerito della nostra difesa che per merito degli avversari. Marco Parolo prova più volte ad atterrare l’avversario diretto Jesse Lingard. L’inglese scappa via, resiste alla prima carica, non alla seconda. L’arbitro, a quel punto, non può non fischiare il calcio di punizione.

INGHILTERRA-ITALIA, CHE IMBARAZZO IN DIFESA

L’Italia, quindi, invece di organizzare la difesa mettendosi davanti al pallone, sta a guardare. Daniele Rugani si rammarica guardando il cielo d’Inghilterra, l’autore del fallo Paolo si distrae e lascia libero Lingard che può battere rapidamente la punizione e servire uno smarcatissimo Jamie Vardy. Per il centravanti del Leicester è un gioco da ragazzi infilare Gigio Donnarumma all’incrocio dei pali. Il primo tempo termina praticamente qui.

Nella seconda frazione di gioco, Italia e Inghilterra non hanno fatto grandissime cose. Ma nel finale di tempo, uno slalom di Federico Chiesa in area costringe i difensori inglesi al fallo. Il VAR – introdotto in via sperimentale per le partite delle nazionali – aiuta l’arbitro nella decisione: penalty di Lorenzo Insigne che indovina l’angolo e – con l’1-1 conclusivo – rende meno amara la serata per gli azzurri.