Torino, per dieci anni ritira la pensione della nonna morta: presunta truffa da 210mila euro

di Redazione | 27/03/2018

finto deputato

Ogni mese ritirava puntualmente la pensione della nonna morta da parecchi anni. La Guardia di Finanza di Torino ha denunciato un quarantenne torinese. L’uomo aveva ‘dimenticato’ di comunicare la scomparsa della donna anziana, avvenuta 10 anni fa, riuscendo, così a percepire circa 1.800 euro al mese che lo Stato elargiva alla pensionata.

Torino, riscuoteva la pensione della nonna morta: denunciato

L’uomo è ora accusato di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Nei suoi confronti è stato disposto il blocco dei conti correnti, per un valore di oltre 50mila euro, e il sequestro di un immobile a lui intestato. La presunta truffa ideata dal quarantenne, senza occupazione fissa e amante dei viaggi in oriente, ammonta a circa 210 mila euro.

(Foto Zumapress da archivio Ansa. Credit: Nicolas Maeterlinck / Belga via ZUMA Press)

TAG: Torino