Il primo giorno di Fioramonti, futuro ministro M5S: «Mi annoio»

di Redazione | 24/03/2018

Lorenzo Fioramonti

Lorenzo Fioramonti, 40 anni, professore di Economia politica all’Università di Pretoria, afferma di annoiarsi alla Camera dei Deputati. “L’economista” del Movimento, papabile ministro dello Sviluppo in un ipotetico governo a Cinque stelle è stato eletto nel collegio di Roma Torre Angela. Chiacchiera con Trocino del Corriere della Sera.

LEGGI ANCHE > ELEZIONE PRESIDENTI CAMERE, IL SABATO DECISIVO. INTESA LEGA-M5S | LIVE

«Mi annoio».
Ministro, che dice?
«Ma quale ministro. Mi pare un po’ prematuro».
E allora la chiamiamo professor Lorenzo Fioramonti: ma come, si annoia già al suo primo giorno?
«Guardi, fare il docente universitario non è un mestiere particolarmente dinamico, ma qui non si fa nulla tutto il giorno. Sto
cominciando a annoiarmi».
E cosa fa per evitarlo?
«Abbiamo cominciato a mandarci messaggini. Ci scambiamo foto».
È un attimo che si passa a giocare a Fifa o Monster Hunter.
«Io sono uno di quelli che prendono sul serio le istituzioni. Forse chi è in quest’Aula da tanto tempo si è dimenticato dove si trova».

E spera, su quella che sembra una intervista rilasciata sul cartaceo del Corriere, che la legislatura duri cinque anni. Senza annoiarsi però.

(foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)