Lercio colpisce ancora: Italia Oggi riprende la notizia di Mastrota che lascia la tv per il teatro

di Redazione | 22/03/2018

Lercio

Ci risiamo. Lercio, noto sito satirico, ha fatto un’altra vittima: il giornale Italia Oggi.

LEGGI ANCHE > Davide Barillari annuncia la possibile radiazione di Burioni con un articolo di Lercio

La testata di taglio economico, giuridico e politico ha infatti ripreso nella sezione dello spettacolo un articolo che riportava l’intenzione di Giorgio Mastrota di lasciare la televisione per portare le sue famose televendite a teatro.

Eppure gli indizi per capire l’intento ironico dell’articolo c’erano tutti, a partire dal nome della testata di pubblicazione. Nel pezzo vengono riportate le tappe dell’ipotetico tour teatrale, palesemente create ad hoc con un taglio satirico:

“Alza la cornetta, l’avvocato ti aspetta” , la storia triste della coppia nel logo di Mondial Casa che dopo molti anni di matrimonio entra in crisi e decide di divorziare avviando una dura battaglia su chi debba tenersi il servizio buono di pentole.

“La grande morbidezza”, teatro sperimentale: gli attori dormiranno in scena su materassi Deminflex. Ogni tanto qualcuno potrebbe rigirarsi e altri lamentarsi se nel pubblico qualcuno lascia il cellulare acceso e non li lasciano riposare. Dura otto ore, se gli attori non decidono di postporre la sveglia.

“Tesoro, mi si è incastrato il nonno”, un dramma familiare basato su un vecchio bastardo avaro e odiato dalla famiglia, che si è incastrato in una di quelle vasche ad apertura verticale. La visita dei tre spiriti del Natale – interpretati da Mastrota, Cadeo e Raffaello Tonon – gli faranno capire il vero significato della famiglia e di quanto sembra un fesso a farsi il bagno in quella roba.

“La scala del demonio”, horror ambientato in una villa appartenente ad una coppia anziana facoltosa ma con evidente difficoltà a deambulare. Il problema principale sarà salire le scale per raggiungere l’unico bagno disponibile della casa. Finale agrodolce: installeranno una sedia mobile ma sarà costruita su un cimitero indiano.

“Mi sono ciulato Natalia Estrada”, one-man show di Mastrota che elencherà, per filo e per segno, tutti i motivi che lo hanno portato ad avere una delle donne più desiderate degli anni 90 e che, ancora oggi, nessuno ha capito.

Italia Oggi, oltre a non aver bene controllato la fonte dell’articolo, ha riportato anche un virgolettato dello stesso Mastrota: “Sono riuscito in un anno a piazzare 22 milioni di materassi Eminflex in Russia dicendo in tv che ci avevano dormito sopra Albano e Romina Power la notte prima di comporre Felicità, un successone”. Già, proprio un successone.

(Credits foto: Facebook)

TAG: Lercio