Omicidio del vigilantes, la frase choc della ragazzina: «Che scemi, hanno confessato»

di Redazione | 19/03/2018

omicidio vigilantes

Due ragazzine si sentono al telefono, venerdì pomeriggio, per commentare la notizia circolata nel loro ambiente familiare del fermo di tre minori per l’uccisione del vigilantes Francesco Della Corte. E una di loro afferma: «Che scemi, hanno confessato». La frase choc spunta dalle intercettazioni nel fascicolo di indagine sulla morte della guardia giurata. Ne parla oggi Il Mattino di Napoli in un articolo a firma di Leandro Del Gaudio. A pronunciare quelle parole era una delle fidanzatine dei giovanissimi che il 3 marzo scorso hanno massacrato Della Corte.

Omicidio vigilantes, la frase choc della fidanzatina di uno dei ragazzi della baby gang

«Gli siamo andati a portare anche i panni», dice la fidanzatina del più piccolo dei tre minorenni fermati. «Perché cosa hanno detto?», chiede l’amica. «Hanno detto che sono stati loro, che scemi, è più scemo di loro, hanno detto ‘sì siamo stati noi’», la risposta. E ancora, l’amica: «Ma tu davvero stai facendo?». «Sì, è proprio così».

Il Mattino spiega che si tratta di una lunga conversazione in cui non c’è alcuna parola di compassione per quel vigilantes ammazzato mentre faceva il suo lavoro. Della Corte è stato il 3 marzo è stato aggredito a colpi di bastone mentre stava chiudendo la stazione della metropolitana di Piscinola, a Napoli. È deceduto in ospedale dopo due settimane di agonia. Le due amiche al telefono si preoccupano e discutono dell’entità dell’eventuale, e probabile, condanna. Si chiedono quanti anni di carcere rischiano i reo confessi. «Parliamo di sedici o di diciassette anni», dice la fidanzatina, dando notizia delle accuse di omicidio a rapina. L’amica prova a rassicurarla facendo riferimento ad un eventuale sconto di pena. Ma lei non si tranquillizza. «Sempre 13-14 anni si fa, anche se poi scalano, quando mi sposo io a 31 anni?».

(Immagine: frame tratto da un video fornito dalla Polizia di Stato mostra uno dei responsabili della morte della guardia giurata Francesco Della Corte. Credit: ANSA / UFFICIO STAMPA/ POLIZIA DI STATO)

TAG: Napoli