Salvini eletto in Calabria, due anni fa la regione lo faceva vergognare di essere italiano

di Redazione | 07/03/2018

salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini, oltre a candidato premier, in questa legislatura rappresenterà anche le istanze della Calabria in Senato. Per via di uno strano meccanismo del Rosatellum, infatti, Salvini si è trovato eletto in una regione che fino a due anni e mezzo fa gli faceva vergognare di essere italiano.

LEGGI ANCHE > “Salvini di profilo sembra l’uomo di Neanderthal”, Oliviero Toscani dixit

Parole da lui stesso pronunciate durante la sua visita a Lamezia Terme il 2 luglio 2015 in cui era stato contestato da una cinquantina di manifestanti. Già all’epoca però il segretario del Carroccio aveva già fatto intravedere il suo cambio di rotta riguardo la questione meridionale:

Io sono a disposizione dei calabresi, e ricevo tanti inviti in molti Comuni. Non ho cambiato idea rispetto al federalismo e alla necessità dell’autodeterminazione, ma occorre che i calabresi eleggano le persone giuste e sappiano autogestirsi. Prima pensavamo che la battaglia conto questa Europa si potesse fare solo al nord, ma ci siamo resi conto che per vincere c’è bisogno del contributo di tutti

Un contributo che tre anni dopo, il 4 marzo 2018, ha trovato.