La passione per Peppa Pig di vostro figlio potrebbe bloccare il vostro iPhone per 48 anni

di Gianmichele Laino | 07/03/2018

iPhone bloccato 48 anni

Immaginate di uscire di casa e di lasciare il vostro iPhone incustodito. Immaginate il vostro bambino – di due anni – con l’irrefrenabile voglia di vedere Peppa Pig. Immaginate che quest’ultimo provi ripetutamente ad accedere al vostro smartphone, sbagliando più volte l’accesso. Il risultato? Potrebbe essere che il vostro telefono marchiato Apple possa essere bloccato per circa 48 anni. Per la precisione, 25,114,980 di minuti (CLICCA QUI per guardare la schermata comparsa sul telefono).

LEGGI ANCHE > Apple rallenta gli iPhone vecchi, ma l’obsolescenza programmata non c’entra

IPHONE BLOCCATO 48 ANNI, ECCO COSA È SUCCESSO

Una donna cinese ha vissuto questo piccolo «dramma domestico», come è stato riferito dal portale Sina. Il suo telefono è stato disabilitato e sulla schermata è comparso un messaggio che la invitava a riprovare l’accesso dopo circa 47 anni.

Quando si è recata al centro servizi della Apple le è stato chiesto di scegliere una delle due opzioni: aspettare, appunto, 47 anni o effettuare un completo reset del telefono, nel corso del quale avrebbe perso tutti i dati presenti in memoria. Ovviamente, piuttosto che aspettare fino al 2066, la donna ha preferito questa seconda alternativa.

IPHONE BLOCCATO 48 ANNI, NON SAREBBE UN RECORD

Secondo gli esperti, lo smartphone – in modalità aereo – avrebbe subito una sorta di errore legato al settaggio di data e orario. Vista la modalità in cui si trovava il telefono, questo errore non è stato immediatamente corretto, causando la negazione dell’accesso per un tempo così tanto lungo. Eppure, non si tratterebbe di un record: il team di esperti che ha provato a rispondere alla ricerca delle cause del problema sostiene che, in un caso, il blocco sarebbe durato addirittura per 80 anni.