Maria Elena Boschi piange dopo la sconfitta del PD, terzo a Laterina, il suo paese

di Redazione | 06/03/2018

Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi ha pianto per la sconfitta disastrosa del PD. La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, ex ministro delle Riforme costituzionali del Governo Renzi, è stata eletta nel collegio uninominale di Bolzano.

 

Maria Elena Boschi piange dopo la sconfitta del PD, terzo a Laterina, il suo paese

Secondo un articolo di Repubblica firmato da Francesco Merlo Boschi avrebbe pianto «non per la maldestra perdita di uno scudetto, e neppure perché finisce il sogno politico di questo PD e della sinistra dei quarantenni, ma perché finisce un mondo che è fatto di letture e buone maniere, di educazione e civiltà».

LEGGI ANCHE > I RISULTATI DELLE ELEZIONI 2018, RENZI SI DIMETTE: «PD ANDRÀ ALL’OPPOSIZIONE» | LIVE

Un virgolettato attribuito da uno dei più noti giornalisti della testata diretta da Mario Calabresi particolarmente forte, che rivela una profonda amarezza per il crollo del Partito Democratico. Maria Elena Boschi è stata il volto simbolo del renzismo, prima del suo apogeo, e poi della sua caduta, al referendum costituzionale fino alla controversa vicenda di Banca Etruria.

La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio è ragionevolmente molto amareggiata anche per il tonfo del PD e del centrosinistra a Laterina. Nel suo paese in provincia di Arezzo il PD è stato superato è stato superato dal M5S, mentre nel 2013 il partito allora guidato da Bersani aveva preso venti in più dei Cinque Stelle.

 

Il centrosinistra a Laterina è arrivato terzo, superato oltre che dal M5S anche dal centrodestra, che unito è arrivato primo come nel collegio di Arezzo, dove è stato sconfitto il deputato uscente del PD Marco Donati, uno dei parlamentari più vicini a Maria Elena Boschi.

Foto copertina:ANSA