adinolfi
|

«Adinolfi fa più di Beatrice Lorenzin (e della lista di Prodi)»

Il Popolo della Famiglia è dato stabilmente davanti alla lista del ministro Lorenzin e a quella sostenuta dall’ex premier Prodi, siamo un passo addirittura da Noi con l’Italia“. Lo dice Mario Adinolfi, commentando i primi dati riguardanti il Popolo della Famiglia. Attualmente è proiettato allo 0,7 al Senato (contro lo 0,4 di Lorenzin) mentre alla Camera è allo 0,9 (e Lorenzin con Civica Popolare lo supera con l’1 per cento).  Certo, parliamo di cifre irrisorie, ma qui si vede decisamente il bicchiere mezzo pieno.

LEGGI ANCHE > SEGUI IL NOSTRO LIVEBLOG DELLE ELEZIONI POLITICHE 2018: NOTIZIE E DATI SU AFFLUENZA, EXIT POLL E RISULTATI

I cattolici italiani hanno voluto dare un segnale importante, scelgono noi. Oggi germoglia una storia nuova, la innaffieremo a partire da domani. Abbiamo un risultato superiore a liste di potenti e potentissimi, nonostante il totale silenziamento mediatico e siamo molto felici di aver surclassato anche liste di estrema destra come Forza Nuova che hanno goduto di continua copertura delle televisioni e ce la stiamo giocando anche con i coccolatissimi ‘camerati’ di CasaPound e i ‘compagni’ di Potere al Popolo. Il Popolo della Famiglia si prepara dunque alle nuove sfide, a partire dalle regionali del 22 aprile in Friuli Venezia Giulia e in Molise. Una storia oggi è cominciata“.

(Immagine da video di Sky)