bersani
|

Bersani mette le schede nell’urna e dimentica di togliere il tagliando

Pierluigi Bersani si è un po’ distratto durante il voto nel suo seggio a Piacenza, alla Scuola di via Emmanueli, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione. L’ex segretario del Pd, uno dei principali esponenti di Liberi e Uguali (Leu), all’uscita della cabina ha infilato direttamente le schede nelle urne, venendo ripreso dal personale di seggio che avrebbe dovuto controllare il numero sul bollino antifrode e poi rimuoverlo.

 

LEGGI ANCHE > IL LIVEBLOG DELLE ELEZIONI POLITICHE 2018: NOTIZIE E DATI SU AFFLUENZA, EXIT POLL E RISULTATI

 

Bersani
(Foto: ANSA / GIAMPIETRO BISAGLIA)

 

Bersani va a votare e infila le schede nell’urna dimenticando di togliere il tagliando

«Il tagliando andava… », gli ha detto una scrutatrice della sezione, ma poi ha tagliato corto: «Vabbè è lo stesso, mi scusi. Poi lo togliamo dopo», alludendo evidentemente al tagliando di controllo antifrode. L’ex-segretario Dem era arrivato al seggio a piedi con la moglie Daniela Ferrari.

«Non credo sarà il maltempo il tratto essenziale di questo appuntamento elettorale, c’è un punto interrogativo su come si esprimeranno gli italiani», ha poi detto Bersani dopo aver votato. «È stata una campagna elettorale brutta e bellissima al tempo stesso – ha aggiunto – brutta perché non c’è stato modo purtroppo di avere un confronto sui problemi della vita comune della gente. E bellissima, per quel che mi riguarda, perché veramente sono riuscito a fare un giro intensissimo al piano terra di questo Paese, dove c’è la gente che mi piace, la gente normale con i suoi problemi e che ha voglia di discutere dei suoi problemi».

(Foto: ANSA / GIAMPIETRO BISAGLIA)