pepe guardiola
|

«Scusi Pep Guardiola nasconde Puigdemont sul suo aereo?»

Pep Guardiola, tecnico del Manchester City ha ricevuto per due volte, nei giorni scorsi, la visita della Guardia Civil che ha perquisito il suo aereo privato per assicurarsi che a bordo non fosse presente Carles Puigdemont, l’ex presidente della Generalitat che verrebbe arrestato se tornasse in Spagna dal suo esilio in Belgio. I primi controlli, come riporta l’emittente Catalunya Radio, sono stati effettuati cinque giorni fa. La seconda perquisizione si è svolta giovedì.

In entrambe le perquisizioni Guardiola non era presente. Lunedì scorso gli agenti hanno atteso che i familiari del tecnico spagnolo, appena sbarcati a Barcellona, lasciassero l’apparecchio e poi hanno effettuato i controlli sull’auto usata per lasciare lo scalo. Ieri, all’aeroporto El Prat, nuovo controllo.

Ma come mai hanno perquisito l’aereo di Pep? Perché Guardiola, catalano di Santpedor, ha sempre sostenuto l’indipendentismo. La sua famiglia lo segue spesso nelle trasferte, da e per il Regno Unito.

 

(Credit Image: © Andrew Yates/CSM via ZUMA Wire)