Anna Mazzamauro e l’aggressione sul set: «No, non è stato Brignano» | VIDEO

di Redazione | 23/02/2018

anna mazzamauro

A dicembre ha raccontato di essere stata picchiata da un collega sul set di un film, durante le riprese di ‘Poveri ma ricchi’ di Fausto Brizzi. Oggi Anna Mazzamauro precisa che ad aggredirla non è stato Enrico Brignano. L’attrice romana ha consegnato la verità sul brutto episodio a Peter Gomez, durante un’intervista a La Confessione, in onda questa sera sul canale Nove.

Anna Mazzamauro picchiata sul set: «No, non è stato Enrico Brignano»

Anna Mazzamauro aveva raccontato di essere stata picchiata parlando al quotidiano Il Messaggero delle molestie denunciate in quei giorni da alcune colleghe. «Ero – le sue parole – sul set di ‘Poveri ma ricchi’. Stavamo girando e io sarei dovuta entrare in scena mentre gli altri erano tutti insieme ad esultare. Chiesi a Brizzi quale sarebbe stato il mio momento. Mi rispose che, stando dietro la porta, l’avrei capito da sola. Così, tranquillamente mi misi ad aspettare». E poi: «Una volta entrata in scena ho detto la mia battuta. Si è sovrapposta a quella di un attore. Che, senza dire nulla, mi ha strattonata e picchiata sull’orecchio. Mi è stato lacerato il menisco dell’orecchio e, da allora, quando sono in casa e non devo recitare sono costretta a portare il bite, una sorta di apparecchio in bocca». Dopo l’intervista i social network avevano indicato in Enrico Brigano l’autore dell’aggressione. L’attore si era difeso poi mostrando al Fatto Quotidiano una prova a sua discolpa, un video.

 

 

Ora la collega lo scagiona definitivamente. «No, non è stato Enrico Brignano», dice. E ricorda: «Siccome, senza volerlo, ho accavallato una mia battuta su quella di un altro attore, sono stata strattonata con tanta forza che si è spostato il menisco dell’orecchio», «una lesione molto grave».

(Immagine da video del canale Nove)