Mario Adinolfi
|

La moglie di Mario Adinolfi aspetta un altro bambino, lui: «Signore, spero sia maschio. Ho fatto come i militari che hanno un giorno di licenza»

Un test di gravidanza messo bene in evidenza. Il primo con le tradizionali stanghette, il secondo che reca l’indicazione «incinta». Mario Adinolfi ha voluto annunciare così, su Facebook, la sua futura paternità. Ovviamente, la comunità del Popolo della Famiglia è in un brodo di giuggiole per la notizia.

LEGGI ANCHE > Mario Adinolfi racconta come è diventato obeso e quanto mangia

MARIO ADINOLFI, LA MOGLIE INCINTA: LUI LO ANNUNCIA SU FACEBOOK

«E poi c’è Silvia – scrive Adinolfi su Facebook -. Che prima mi manda la foto con le stanghette. E noi maschi non siamo pratici: ‘Che dobbiamo giocare a tris?’. Allora manda la seconda foto. Ah, ecco. C’è scritto in italiano corrente. Giri l’Italia da un angolo all’altro e ti perdi anche queste emozioni. Clara dice che se è femmina si chiamerà Joanna. Chissà come le è venuto in mente, ma abbiamo ceduto subito. Se è maschio vedremo. Tanto dopo tutte ‘ste femmine stavolta è maschio, vero Signore? Giuro Silvia che domani torno a casa e ci abbracciamo forte. Sì, il giorno dopo sto a Salerno. Ma per qualche ora il telefonino lo stacco e resto solo con te a dirti grazie».

Con la sua seconda moglie, Silvia Pardolesi, aveva avuto già una bambina. Ed era femmina anche la sua primogenita, avuta dal precedente matrimonio con Elena Banzi. Ora, Adinolfi sta «pregando il Signore affinché sia maschio», come ha riportato pubblicamente su Facebook. Ovviamente, i commenti dei suoi followers sono tantissimi: c’è chi gli augura che il suo desiderio di avere un figlio maschio si avveri e c’è chi, molto più polemicamente, spera che possa nascere omosessuale (Mario Adinolfi ha portato avanti diverse battaglie politiche in difesa della famiglia tradizionale e polemica con la comunità LGBT).

MARIO ADINOLFI, I COMMENTI E LE CONGRATULAZIONI

Da evidenziare, tra i tanti, anche il commento di un utente che gli chiede quando avesse trovato il tempo per fare un bambino, dal momento che è sempre in giro tra convegni e incontri per la campagna elettorale. La risposta di Adinolfi è stata cameratesca: «Hai presente i soldati quando hanno un giorno di licenza e non vedono mai la moglie, che fanno con la moglie?».

Inoltre, Adinolfi ha raccolto le congratulazioni anche di Francesca Immacolata Chaouki, la donna celebre per il processo Vatileaks: «M’hai fatto commuovere – scrive -: affido questa piccola vita a San Pietro come ho fatto con il mio Pietruccio. Andrà tutto bene, auguri amici miei!»

Mario Adinolfi